Il match più interessante della quattordicesima giornata di Bundesliga è, senza ombra di dubbio, quello che mette di fronte il Bayer Leverkusen e il Borussia Dortmund. Alla BayArena si gioca un match tra due squadre che stanno attraversando momenti completamente opposti. Da un lato il Leverkusen, reduce da 8 gare senza sconfitta (4 vittorie e 4 pareggi lo score dei Werkself ); i ragazzi di Heiko Herrlich, nell’ultima partita casalinga, sono stati in grado di rimontare in Lipsia nonostante l’inferiorità numerica. Situazione completamente diversa quella del Dortmund che, dopo l’incredibile rimonta subita nel derby con lo Schalke, ha bisogno di una scossa per tornare ad essere protagonista in Bundesliga. La società del BVB è stata abbastanza chiara nei confronti di Bosz che o vince o sarà esonerato. Leverkusen-Dortmund, obiettivi diversi: il Bayer per il sorpasso in classifica, il Borussia per la rinascita.

Bayer Leverkusen, la prova del nove

Il momento che stanno attraversando le due squadre potrebbe far pensare ad un match semplice per i padroni di casa. Il Leverkusen, invece, oggi rischia di incontrare delle difficoltà contro il Dortmund. In primis il Borussia non può continuare ad essere quello visto negli ultimi due mesi; la seconda difficoltà potrebbe essere l’eccessiva sicurezza che il Bayer ha dopo otto risultati utili consecutivi. Gli uomini di Herrlich, se vogliono portare a casa l’intera posta in palio, dovranno giocare con l’umiltà che sta caratterizzando la stagione dei Werksel. Una vittoria oggi vorrebbe dire continuare ad inseguire la qualificazione alla prossima Champions League.

L’ultima chiamata per Bosz

Il 4-4 nel derby con lo Schalke non è piaciuto alla dirigenza del Dortmund che non accetta più errori. Oggi per Bosz è l’ultima chiamata: se non vince non sarà più l’allenatore delle Wespen. Il periodo nero che sta attraversando il Borussia non può passare inosservato visto che la squadra gara dopo gara sta gettando una stagione iniziata con ben altre aspettative. Fare risultato alla BayArena non sarà comunque facile considerando che il BVB dovrà fare a meno del sul uomo più importante, Aubameyang.