eChampions League, due player italiani disputeranno le Finals: ecco chi sono

l’Italia è pronta a farsi valere negli eSports: ecco chi sono Danipitbull e Montaxer, i due player italiani che giocheranno le Finals della eChampions League

In un’annata in cui le squadre del nostro campionato non hanno brillato nella massima competizione europea, c’è un’Italia che, invece, cercherà di dire la sua nel mondo calcistico virtuale. Stiamo parlando di Danilo Pinto, in arte Danipitbull, player della Juventus eSports, e di Andrea Montanini, conosciuto come Montaxer, player del Lorient eSports, i quali, dopo aver superato i playoff dello scorso weekend, sono riusciti a staccare il pass per le Finals della eChampions League 2024 che si disputeranno a Londra. Vediamo tutto quello che c’è da sapere a riguardo.

Continua la corsa per il titolo di campione d’Europa virtuale di due player italiani: ecco il percorso di Danipitbull e Montaxer

Partiti dai sedicesimi di finale, i due videogiocatori italiani hanno superato ogni avversario, aggiudicandosi la qualificazione per le Finals di Londra. Danipitbull ha inizialmente battuto Julien “Fouma” Perbal del Lorient con un punteggio di 6-4, rimontando uno svantaggio di 0-3 nei primi 15 minuti di gioco. Negli ottavi di finale, ha poi sconfitto Ilias “NKantee” Rhazzaz del Paris Saint Germain per 4-3, grazie a un rigore trasformato all’ultimo momento da Pirlo. Allo stesso modo, Montaxer ha prevalso su Marc “Marley” Marley del Brighton con un risultato di 4-3 e ha poi sconfitto il campione dell’FC Pro e della FIFA eNations Cup 2023 con il Brasile, Paulo “PHzin” Chaves, con un netto 4-1.

Danipitbull
Danipitbull | Instagram @danipitbull33 – Footbola

Gli altri italiani che hanno partecipato ai playoff

La struttura del torneo è stata completamente rinnovata rispetto all’anno precedente, con l’obiettivo di renderla più fedele al calcio reale. Ad esempio, per quanto riguarda l’Italia, i primi 4 giocatori della eSerie A si sono qualificati per la eChampions League, seguendo un formato che ricorda da vicino la Champions League tradizionale. Dalla fase a gironi, che ha visto la partecipazione di 41 giocatori, ne sono emersi 24 che si sono qualificati per la fase a eliminazione diretta.

Gli altri italiani che sono riusciti a qualificarsi per questo turno, però, non sono riusciti a emulare i due colleghi: Luca “Luconegua” Guarino, player del Torino, è riuscito a superare un solo giocatore tedesco, Roee “Roee Feldman” Feldman del Borussia Dortmund, ma è poi stato eliminato dal connazionale Levy “Levyfinn” Rieck del Lipsia con un punteggio di 5-3. Anche Lucio “Hhzers” Vecchione, campione dell’ultima eSerie A con la maglia del Monza, non è andato lontano. Il suo percorso si è concluso ai sedicesimi di finale contro Dylan “Dylo” Gozuacik dell’Olympique Lyonnais, con una sconfitta netta per 7-3. La più grande delusione per l’Italia degli eSports è stata proprio Lucio Vecchione, che nella scorsa edizione aveva raggiunto la finale a Istanbul, perdendo contro Emre Ylmaz.

Montaxer
Montaxer | Instagram @montaxer_ – Footbola

Tutto sulle Finals

Saranno otto le squadre che si contenderanno il prestigioso trofeo: Lorient e Juventus, dei due player italiani, dovranno vedersela con Paderborn, Manchester City, PSV con due giocatori (Emre Ylmaz e Manu Bachoore), Lipsia e Cadice. La Juventus affronterà il Manchester City, con Danilo Pinto da una parte e Matías Bonanno dall’altra, mentre il Lorient di Andrea Montanini dovrà vedersela con il Paderborn di Jonas “Jonny” Wirth. Le finali si disputeranno a Londra, in concomitanza con l’ultimo atto della Champions League, il cui giorno clou è mercoledì 29 maggio. L’Italia, quindi, può ancora sperare di alzare il prestigioso trofeo, ma attenzione, perché la concorrenza è più agguerrita che mai.

Impostazioni privacy