Seconda vittoria consecutiva per l’Eintracht Francoforte che, in questo 2020, ha conquistato sei punti fondamentali in ottica salvezza. Il successo di oggi è ancora più importante considerando il valore dell’avversario; i ragazzi di Hütter, infatti, hanno battuto la capolista della Bundesliga, il Lipsia. Un due a zero che regala una grande chance al Bayern Monaco;i bavaresi, vincendo contro lo Schalke, si porterebbero a un solo punto dal primo posto. I Roten (nella giornata di oggi hanno annunciato l’arrivo di Dani Olmo) sono stati meno lucidi del solido, specialmente in zona offensiva. Un passo falso pesante visto i prossimi due avversari per i ragazzi di Nagelsmann: Borussia Monchengladbach e Bayern Monaco. Centottanta minuti decisivi per la corsa al titolo.

Eintracht Francoforte,  partita perfetta

Per capire la porta dell’impresa compiuta dall’Eintracht Francoforte basta prendere in considerazione un semplice numero. Il Lipsia veniva da diciassette partite consecutive, tra Bundesliga, Champions e DFB Pokal, in cui andava a segno; l’ultima gara senza goal il due ottobre 2019 contro il Lione. La chiave di questa vittoria è stata l’intensità: le Adler sono riuscite a tenere lo stesso ritmo, decisamente intenso, per tutti i novanta minuti e questo ha mandato in tilt il Lipsia incapace, per alcuni tratti, di produrre il solito gioco. Kostic e compagni sono una squadra completamente trasformata rispetto a quella vista nel girone di andata. Segno evidente di come servisse tempo per riordinare le idee e assorbire cessioni pesanti come quelle Rebic, Jovic e Haller. La vittoria di oggi può essere un punto di ripartenza verso zone più nobili di classifica; la rincorsa all’Europa League è difficile ma non impossibile specie se si affrontano le partite con lo spirito messo in campo questo pomeriggio.

Sul fronte Lipsia possiamo parlare di passo falso dopo nove risultati utili consecutivi. L’arrivo di Olmo potrà aiutare una squadra che non può rallentare proprio ora.