EURO U17

Gruppo A- Il Portogallo, squadra probabilmente favorita per la vittoria finale, liquida con un secco 0-5 i padroni di casa, lasciando intendere che bisognerà sudare sette camicie per uscire indenni dal confronto con i lusitani in questa competizione. In grande spolvero il baby fenomeno Gomes, autore di 9 reti in 7 gare nell’ultima UEFA Youth League. Il Belgio risponde con un 2-0 senza troppe discussione alla Scozia, che può ora dare buona fiducia in vista delle prossime gare ai ragazzi dell’ex tecnico dello Charleroi Siquet.

Azerbaigian-Portogallo 0-5 (Gomes, Gomes, autogol Asadov,Miguel, Fernandes)
Belgio- Scozia 2-0 (Corryn, Openda)

Gruppo B–  La Germania non convince appieno nel primo confronto e rischia di perdere nel match inaugurale contro l’interessante Ucraina, che se in forma come ha dimostrato ieri può essere la mina vagante del torneo. Gran prova dell’Austria sulla Bosnia, che dà un grande segnale in ottica qualificazione ed all’Europa in generale: questa nazione può poter dir qualcosa di interessante nei prossimi anni nel calcio,. Forse lo vedremo già nei prossimi Europei in Francia.

Germania-Ucraina 2-2 (Yanakov, Buletsa-Otto,Schreck)
Austria-Bosnia 2-0
(Baumgartner, Baumgartner)

Gruppo C- Parte bene l’avventura dell’Italia di Dal Canto nella Fase Finale di UEFA Euro Under 17, che vede l’Italia impegnata nel Girone C con Serbia, Spagna ed Olanda. L’Italia ha la meglio sui coetanei serbi grazie alla grande giornata della coppia d’attacco Kean-Scamacca, che produce un gol ed un assist per ognuno dei suoi componenti. La squadra azzurra è sembrata crescere col passare dei minuti, visto che nei primi dieci minuti (nonostante il vantaggio azzurro maturato al 9’) aveva colto una traversa con l’interessantissimo Jovanovic, l’elemento più talentuoso della compagine balcanica. Nell’altra gara del girone la Spagna si impone nell’interessantissimo match contro l’Olanda, con gli iberici che si impongono grazie a due bei gol dell’ala del Barcellona Mboula e dell’ottimo centravanti Ruiz.

Olanda-Spagna 0-2 (Mboula, Ruiz)
Italia-Serbia 2-1
(Scamacca, Kean-Maksimovic)

Gruppo D- La Francia impatta all’esordio, dimostrando anche la competitività della Danimarca, squadra moderna e con un ottimo equilibrio, un osso duro per tutti quanti senza dubbio. La sorpresa vera e propria della giornata è forse la sconfitta dell’Inghilterra per mano della Svezia.  Anche quella scandinava è comunque una squadra molto forte, che perde poco e che ha estromesso dalla manifestazione la Croazia.
L’Inghilterra oggi ha provato sulla propria pelle le qualità di questa davvero ottima formazione, che può vantare anche due calciatori che partecipano già all’attività della prima squadra del Malmoe: l’attaccante Berqvist e il centrocampista Svanberg, forse i due elementi più interessanti dell’intera manifestazione. A beffare la Nazionale dei Tre Leoni è stata l’altra stellina del reparto offensivo scandinavo, Joel Asoro. Il ragazzo, di sangue ghanese nelle vene, ha dato un grosso dispiacere a avversari che avrà affrontato spesso nei campionati giovanili inglesi, essendo lui elemento appartenente al Sunderland, per cui milita nella formazione Under 18. Francia-Danimarca 0-0 Svezia-Inghilterra 2-1 (Asoro, Asoro-Nelson)

Altri aggiornamenti su Euro U17 nei prossimi giorni qui su Footbola.