Sfogliando l’albo d’oro della FA Cup capiterà di imbatterci in nomi di squadre ormai sparse nelle varie serie minori, ma che un tempo hanno scritto pagine meravigliose della storia del calcio inglese. Queste piccole regine erano le vere dominatrici della Premier League, allora denominata ancora First Division, ma nonostante ciò c’era ancora spazio per le gradite sorprese, per quelle immortali giant-killer che da sempre hanno aggiunto brio e meraviglia ad una competizione quasi a senso unico.

Quali sono però le vincitrici inaspettate della FA Cup dal dopoguerra ai giorni nostri? Noi di Footbola vi accompagniamo in uno strabiliante tuffo nella storia della coppa più sentita in Inghilterra.

1974, Charlton

Il Charlton festeggia la FA Cup vinta nel 1947. Fonte: Archiviofutbol

La guerra è finita, il calcio può finalmente tornare ad allietare i pomeriggi di tutte quelle persone che a fatica provavano a ricostruire una vita sopra alle macerie. Nella stagione precedente, la prima dopo la terribile Seconda Guerra Mondiale, il Charlton era balzato sotto ai riflettori per aver raggiunto la finale di FA Cup, vinta poi da un più blasonato Derby County. Nella finale del 1947 però gli Addicks ebbero modo di rifarsi alla grande: finiti al diciannovesimo posto della First Division, un risultato tutt’altro che invidiabile, il Charlton diede vita ad una magnifica cavalcata in coppa, vincendo la finale per 1-0 contro il Burnley grazie ad un insperato gol di Duffy durante i tempi supplementari e conquistando così la prima FA Cup della sua storia.

 

1987, Coventry City

Gli anni passano, il campionato inglese continua a conquistare sempre più spettatori da tutta l’Europa ma le sorprese continuano a spuntare puntuali in ogni edizione della FA Cup. Siamo nel 1987, nel periodo in cui il Tottenham vince quasi tutto ciò che c’era da vincere, culminando il suo periodo d’oro alzando al cielo la Coppa UEFA. Dopo due anni senza trofei ma tutto sommato abbastanza positivi, gli Spurs hanno la ghiotta occasione di riempire ancora di più la bacheca portando a casa la FA Cup. L’ostacolo si chiama Coventry City, nome apparentemente innocuo di una squadra che galleggiava a fatica nella parte medio bassa della massima divisione inglese. Nelle nostre storie però c’è spazio solo per le piccole Cenerentola e, dopo una partita combattuta fino all’ultimo secondo, l’autogol nei minuti supplementari di Mabbutt regalò agli Sky Blues l’incommensurabile gioia di stringere tra le mani la prima FA Cup della loro storia.

1988, Wimbledon FC

Il Wimbledon vince la finale del 1988 contro il Liverpool. Fonte: BT Sport

Passa appena un anno e la coppa delle sorprese ci regala un evento del tutto inaspettato. Questa volta il grande club che ne farà le spese è il Liverpool, squadra che in quel periodo stava gettando le basi in campo nazionale per portare alto il suo nome per tutta l’Europa. Dopo aver vinto il campionato i Reds erano intenzionati a chiudere la stagione con un bel double, mettendo le mani anche sulla nostra amata FA Cup, ma un piccolo sassolino nella scarpa rovinò la festa al Liverpool: si tratta del Wimbledon che, grazie alla rete di Sanchez, mise KO i campioni di Inghilterra e divenne la seconda squadra nella storia a vincere FA Cup e FA Amateur Cup in una sola stagione.

2008, Portsmouth

La gioia prima del fallimento: può essere denominata così l’impresa del Portsmouth, sorpresa della FA Cup nella finale del 2008. In quegli anni il club era stato totalmente stravolto dalla nuova proprietà franco-russa che per i Pompey aveva piani ambiziosi, come il grande ritorno in Europa grazie anche alla presenza di due giocatori simbolo del calcio inglese come David “Calamity” James e Sol Campbell: il progetto fu messo in atto e proprio nel 2008 il Portsmouth vinse a sorpresa contro il Cardiff City nella prima finale di coppa inglese raggiunta dal club dal lontano 1939. Purtroppo però appena due anni più tardi i grandi problemi societari e le difficoltà economiche costrinsero la squadra al fallimento, non prima però di aver sfidato (senza fortuna) il Chelsea in un’altra finale della FA Cup.

2013, Wigan

Torniamo però ai giorni nostri, dove le vincitrici inaspettate non mancano di certo. L’ultima piccola regina della nostra lista risale al non lontano 2013, giorno di quella finale che dalle parti di Manchester non dimenticheranno facilmente. Il Wigan conquistò la sua prima finale di FA Cup battendo quasi inaspettatamente il Millwall in semifinale, trovandosi contro il grande Manchester City di Roberto Mancini, un ostacolo troppo grande per essere superato. Inaspettatamente però Ben Watson al 91′ beffò i milionari Citizens e fece esplodere i gioia i Latics, regalando alla sua squadra il primo trofeo dopo oltre ottant’anni di storia, una piccola gioia prima di retrocedere tristemente in Championship.