Advocaat saluta nel migliore dei modi il De Kuip, conquistando l’ultimo pass utile per accedere ad una competizione europea: il traguardo raggiunto sono i preliminari della nuova coppa, la Conference League. Slot è già prono a subentrare sulla panchina dei Rotterdammers per iniziare il suo lavoro: il primo obiettivo sarà proprio quello di giungere alla fase a gironi. L’Utrecht, nella finale dei playoff, non è riuscito ad imporsi, regalando l’intero primo tempo agli avversari: nella ripresa, nonostante l’equilibrio, gli ospiti vengono sopraffatti e crollano al 90′ per mano di Linssen.

ADVOCAAT SALUTA NEL MIGLIORE DEI MODI: FEYENOORD IN CONFERENCE LEAGUE

È stata l’ultima partita di Advocaat sulla panchina del Feyenoord: dalla prossima stagione arriverà Slot con l’ex ct della nazionale Oranje pronto a dedicarsi interamente alla famiglia. Arrivato due anni fa è riuscito a risollevare i biancorossi di Rotterdam dopo l’avvio stentato di Stam, inanellando una serie positiva di 26 risultati utili consecutivi in Eredivisie che si è rotta solo nel 2020, precisamente con il ko contro il Vitesse il 20 dicembre.

L’ultimo regalo del tecnico è stato quello di centrare la qualificazione ai preliminari di Conference League, con l’ultimo pass europeo messo a disposizione dall’Eredivisie: i playoff sono stati stravinti dal Feyenoord che ha prima eliminato lo Sparta Rotterdam e, in finale, ha surclassato anche l’Utrecht in una partita abbastanza equilibrata. Una rete per tempo è stata sufficiente ai padroni del De Kuip per archiviare la pratica, grazie proprio ad un’ottima prima frazione di match che ha visto dominare gli 11 di Advocaat con un gioco veloce e verticale. Nella ripresa, gli ospiti hanno provato a contrastare il predominio dei Rotterdammers ma senza sfruttare al meglio le occasioni create: al 90′, Linssen ha chiuso definitivamente i conti con il 2-0. Il vantaggio, invece, porta la firma di Sinisterra: il classe ’99 ha potuto chiudere l’Eredivisie con 4 realizzazioni in 22 partite, confermando l’ottima crescita che lo metterà al centro del mercato estivo, con Ajax e Psv pronti a soffiare il giovane ai rivali.

2-0 all’Utrecht e 2-0 ai cugini dello Sparta Rotterdam per 4 marcature all’attivo e zero al passivo, per dei playoff che hanno sottolineato la maggior tecnica ed esperienza di una squadra abituata all’aria europea. La Conference League potrà donare l’occasione di poter arrivare in fondo ad una competizione che è perfettamente nelle corde della rosa biancorossa: l’obiettivo raggiunto è sicuramente il modo migliore di salvare una stagione priva di acuti e ricca di anonimato con il quinto posto finale in campionato.