Finalmente Giroud! Arsenal bello e vincente

Dopo due ko consecutivi risorge l’Arsenal di Arsene Wenger. Nel giorno del Boxing Day i Gunners vincono contro il West Bromwich: all’Emirates finisce 1-0, grazie al gol di Olivier Giroud che con un colpo di testa spezza la serie di due ko consecutivi. Tre punti importantissimi, ma sudati fin troppo dall’Arsenal che oggi sembrava fin troppo bello per essere vero.

Wenger ha rispolverato Giroud dal primo minuto, mettendolo davanti a Iwobi-Ozil (per il tedesco centesima presenza in Premier League)- Sanchez. Le occasioni ci sono state, tant’è vero che l’1-0 sembra quasi un risultato striminzito se si vanno a vedere i numeri della partita. Ventisei tiri a tre, con il WBA che ha calciato soltanto una volta nello specchio della porta difeso da Cech. La cosa che forse ha più sorpreso è che all’Emirates l’Arsenal ha finalmente giocato un bel calcio, con la trequarti che ha ispirato nel migliore dei modi Giroud che alla fine ha trovato gol in una delle occasioni più difficili.

La squadra di Tony Pulis ha pensato più a far giocare male l’Arsenal che a creare occasioni da gol, e stava quasi riuscendo nell’intento di portare a casa un punto. Senza uscire dalla propria metà campo il West Brom si è messo con un difensivo 4-5-1, con Rondon lasciato solo al suo destino, prima di dare spazio a Robson-Kanu.

Se la partita è finita solo 1-0, però, è tutto merito di Ben Forster. Il portiere 33enne si è reso protagonista con interventi decisivi, che sottolineano la sua ottima stagione. La terza sconfitta nelle ultime quattro sconfitte non deve deprimere il WBA, che resta nella prima metà della classifica con 23 punti. L’Arsenal, invece, torna sotto e ritrova (almeno momentaneamente) il secondo posto insieme al Liverpool, domani impegnato contro lo Stoke City. La piccola e flebile speranza di lottare per il titolo resta ancora viva.

Impostazioni privacy