Gerrard continua il sogno dei Galaxy

Volano i Los Angeles Galaxy che, grazie a un gol di Gerrard, centrano la terza vittoria consecutiva nella Major League Soccer e continuano a inseguire gli FC Dallas, primi nella Western Conference. Nella partita disputata questa notte la compagine della città degli angeli ha superato i rivali dei texani, i Houston Dynamo, sempre più ultimi ad ovest.

INTELLIGENZA TATTICA – Come un uragano, Steven Gerrard si è abbattuto sulla respinta del portiere e ha gettato in rete il pallone che ha sancito il gol della vittoria. Non una giocata casuale quella dell’ex capitano del Liverpool che, una volta aver visto Keane (l’irlandese ha anche sbagliato un calcio di rigore, tirandolo fuori) avanzare da solo davanti al portiere, ha continuato a correre, scavalcato un difensore e piazzato la palla nell’angolino alla sua destra: è la dimostrazione di come nonostante l’età avanzi, l’intelligenza tattica resti sempre la stessa. Una realizzazione importante quella del numero 8 che permette ai Los Angeles Galaxy di continuare a sognare: tre vittorie in altrettante sfide, quattro se aggiungessimo anche il successo ottenuto nella coppa nazionale contro i Portland Timbers.

BISOGNA CAMBIARE MARCIA – I Houston Dynamo sono probabilmente la squadra più in difficoltà dell’intera MLS. Mister Barrett non dispone sicuramente del miglior organico della lega, tutt’altro, ma la squadra dimostra lacune tattiche non indifferenti: la partita contro i Galaxy non è un caso isolato, dall’inizio della stagione la franchigia texana ha faticato tantissimo contro ogni tipo di avversario. Ciò nonostante negli ultimi tempi la squadra sembrava si stesse riprendendo: dopo la convincente vittoria in coppa sullo Sporting Kansas City, era arrivato anche il successo, di misura, sui Philadelphia Union. Manca un vero goleador e Bruin (capocannoniere della squadra con 4 reti, a pari merito con Barnes e Wenger) viene lasciato in panchina dal tecnico statunitense per tutti i i novanta minuti di gioco. Follia.

 

Impostazioni privacy