Guido Vadalá ricomincia dall’Union de Santa Fe

La notizia di oggi è il mancato riscatto della Juventus per Guido Vadalá: il talentuoso attaccante classe ’97 non ha convinto in questi mesi di Primavera in bianconero ed è stato rispedito al mittente dopo essere stato inserito nella trattativa che ha riportato Carlos Tevez a La Ribera.

Il Boca Juniors ha ritrovato il suo talento ma dopo aver operato in maniera pesante sul mercato in quel ruolo ha deciso di cedere in prestito Vadalá all’Union de Santa Fe, squadra con ambizioni di salvezza in cui l’esterno d’attacco potrà trovare minuti e continuità con la grande occasione di dimostrare il suo valore in una prima squadra.

Al 15 de abril Vadalá troverà una squadra ideale per il suo gioco: agli ordini di Leonardo Madelón, un autentico simbolo del tifo Tantengue, il talento del Boca potrà fare l’esterno del consueto 4-2-3-1 dove partendo da lontano troverà velocità per mettere in moto le sue importanti doti tecniche.

Rincontrare un giocatore del Boca come Nahuel Zarate, con il quale comunque non ha condiviso lo spogliatoio nell’era Carlos Bianchi, sarà sicuramente uno stimolo ed un vantagigo nell’integrazione in un gruppo che nell’ultimo anno ha fatto molto bene. L’Union ha sicuramente come obiettivo principale quello di raggiungere la salvezza ma l’ottimo Promedio di partenza consentirà a Vadalá e tutti i compagni del Tatengue di affrontare il campionato con serenità e meno pressioni.

Importante per un talento ancora inespresso trovare una piazza che creda in lui, soprattutto perché siamo in Argentina. Piedi così vanno coccolati e il pubblico del 15 de abril sa innamorarsi di giocatori del genere. L’avere anche un derby sentito come quello col Colon (l’allenatore Madelón viene osannato proprio per uno storico gol nel Clásico santafesino)è sicuramente uno stimolo in più per riuscire a dare il massimo in questo anno cruciale per la sua carriera.

Guido Vadalá ricomincia dall’Union, tornato dall’Italia con maggiore esperienza e consapevolezza dei propri mezzi; ora il sogno è quello di far capire le sue potenzialità con la maglia del Tatengue per riconquistare almeno un posto nella rosa del Boca Juniors.

Impostazioni privacy