Il Chelsea, dopo non aver fatto mercato nella scorsa stagione, sta costruendo (sulla carta) una squadra in grado di competere su tutti i fronti. Dopo l’arrivo di Werner, infatti, i Blues stanno per chiudere l’acquisto di Kai Havertz. Il talento del Bayer Leverkusen è pronto a sbarcare a Stamford Bridge per una cifra che, tra parte fissa e bonus, dovrebbe essere di cento milioni di euro. Un colpo per alzare il livello della rosa e regalare a Lampard un elemento di assoluto valore. La dichiarazione di intenti del club inglese, dopo la sconfitta in finale di FA Cup, è chiaro: vincere e farlo nel minor breve tempo possibile.

Ecco come Havertz può cambiare il Chelsea

Nel 4-3-3 di Lampard sono due i ruoli che potrebbe ricoprire Havertz: mezzala o esterno d’attacco. Nel primo caso andrebbe ad aggiungere tanta qualità ad un centrocampo completato, ipoteticamente, da Kanté a Mount. Capacità di attaccare lo spazio, muoversi tra le linee e mandare i porta i propri compagni: queste le caratteristiche principali del classe 1999 che, nel proprio bagaglio tecnico, porta anche un numero importante di goal (dodici nell’ultima stagione di Bundesliga). Ama duettare con l’attaccante centrale e, da questo punto di vista, il matrimonio con Werner potrebbe regalare tante soddisfazioni al pubblico di Stamford Bridge.

Proprio il dialogo con la punta diventerebbe caratteristica primaria qualora Havertz dovesse essere utilizzato come esterno d’attacco. Il baby fenomeno, infatti, ricoprirebbe il ruolo in maniera diversa non andando a puntare il terzino per poi crossare ma accentrandosi con la possibilità o di servire il compagno o di calciare direttamente in porta.

Havertz e il “problema” di Lampard

Tanta qualità a disposizione di Lampard che dovrà essere bravo a far coesistere Havertz con Ziyech; i due, infatti, ricoprono lo stesso ruolo e questo potrebbe essere un problema per il tecnico. Due le soluzioni possibili: passare al 4-2-3-1 in modo da far giocare entrambi nella batteria dei trequartisti o, nel 4-3-3, mettere il tedesco mezzala e il marocchino esterno offensivo. In attesa di capire come il Chelsea deciderà di affrontare la prossima stagione possiamo dichiarare come l’arrivo, ormai imminente, di Havertz rappresenti il definitivo salto di qualità di una squadra che vuole tornare a vincere