Hoffenheim-Gladbach, vincere oggi per un futuro in Europa

E’ un vero e proprio spareggio europeo quello che vede di fronte Hoffenheim e Borussia Monchengladbach; alla Wirsol Rhein-Neckar-Arena si affrontano due squadre che, come obiettivo, hanno quello di centrare l’Europa. I ragazzi di Nagelsmann sono al terzo posto in classifica e, più che guardare davanti (il Lipsia è lontano sette punti), devono stare attenti dagli attacchi del Dortmund, distante una sola lunghezza. Gli uomini di Hecking, invece, sono ottavi e puntano al sesto posto del Friburgo, l’ultimo utile per la qualificazione all’Europa League. BlauFohlen si giocano una fetta importante del loro futuro europeo: chi vince può sognare, chi perde rischia di rimanere con un pugno di mosche in mano.

Hoffenheim, il terzo posto vale tantissimo

Altra giornata, altra gara fondamentale per l’Hoffenheim; da qui alla fine della stagione, per i ragazzi di Nagelsmann, saranno tutte finali che potrebbero portare al raggiungimento di un sogno, la Champions League. Arrivare terzi o quarti fa tutta la differenza del mondo e il fatto che per i Blau comunque vada è un successo non è assolutamente vero. L’Hoffenheim vuole il terzo posto per tanti motivi: la qualificazione diretta alla prossima Champions, senza passare dai preliminari; più entrate dal punto di vista economico in modo tale da poter disputare una dignitosa Europa e la possibilità di non dover cedere i pezzi pregiati della squadra dopo che, dal primo luglio, Sule e Rudy diventeranno due giocatori del Bayern Monaco. Ecco perché oggi servono i tre punti: il terzo posto deve essere difeso fino all’ultimo secondo dall’ultima partita.

Borussia Monchengladbach, il futuro europeo si scrive oggi

Sportivamente parlando è stata una stagione drammatica per il Borussia che, complice anche l’impegno in Champions League, ha vissuto un anno complicato. Da quando è arrivato Hecking le cose sono migliorate e la squadra ha ritrovato quella continuità assente nella prima parte di stagione. Ora le Fohlen stanno provando quella che sarebbe una mini impresa: qualificarsi alla prossima Europa League. Il sesto posto, occupato dal Friburgo, è lontano due punti; distanza non impossibile da colmare a patto che il Gladbach sbagli meno partite da qui a fine campionato. Sei partite alla fine; sei finali per provare a raggiungere l’Europa e dare un senso ad una stagione travagliata.

Impostazioni privacy