Il miglior capocannoniere che ha giocato al Bernabeu è Cristiano Ronaldo; le Merengues, però, hanno sempre avuti giocatori importanti per quanto riguarda il punto di vista realizzativo. Andiamo a scoprire la top ten dei più grandi bomber in Liga nella storia del Real Madrid.

Real Madrid, gli attaccanti più prolifici

1- Cristiano Ronaldo (311)

Al primo posto di questa speciale classifica troviamo, ovviamente, Cristiano Ronaldo; il portoghese, attualmente alla Juventus, ha scritto pagine importanti nella storia del Real Madrid. Tanti i goal decisivi realizzati da CR7 tra cui il rigore contro l’Atletico Madrid nella prima delle tre Champions League vinte consecutivamente.

2- Raúl (229)

Parliamo ora di una vera e propria icona del Real Madrid, Raúl González Blanco. Giocatore in grado di coprire tutti i ruoli offensivi e con un grande senso del goal; in carriera, infatti, è ancora il terzo giocatore con più reti realizzate nella storia della Champions League. Al Bernabeu ha vinto tutto.

3- Alfredo Di Stéfano (216)

Altro giocatore simbolo nella storia delle Merengues è stato, senza ombra di dubbio, Alfredo Di Stéfano; l’attaccante è stato al Real per undici stagioni ed è passato alla storia per aver vinto cinque Coppe dei campioni consecutive dal 1956 al 1960.

4- Hugo Sánchez (164)

Attaccante messicano dotato di un grande talento; tecnico, veloce, abile nella protezione del pallone, ottimo sotto porta, è arrivato al Real nel punto più alto della sua carriera. Con il club spagnolo ha vinto cinque campionati di fila, due coppe di Spagna, tre supercoppe più, a livello individuale, una scarpa d’oro.

5- Benzema (162)

Da quando è stato ceduto Cristiano Ronaldo, è diventato la guida di una squadra il cui obiettivo è tornare a dominare in campo nazionale. Stiamo parlando di Karim Benzema, giocatore fondamentale negli schemi di Zidane. Forte tecnicamente, bravo nel giocare per la squadra e con un fiuto del goal come pochi.

6- Ferenc Puskás (156)

Al sesto posto troviamo un attaccante ungherese di assoluto valore. La sua carriera calcistica si è divisa tra due squadre: l’Honvéd e il Real Madrid. Giocatore dal grande fisico e dall’ottimo senso tattico, era dotato di un sinistro che difficilmente si è rivisto. Con le Merengues ha vinto dieci titoli lasciando un segno indelebile nelle storia del club spagnolo.

7- Emilio Butragueño (123)

Altro grande attaccante nella storia del Real Madrid, di cui ora gestisce le relazioni istituzionali; parliamo di Emilio Butragueño detto El Buitre. Giocatore di una tecnica sopraffina ha vinto sei campionati spagnoli (cinque consecutivi) mentre, in campo internazionale, si è aggiudicato due coppe Uefa.

8- Pahiño (111)

Deceduto nel 2012, Manuel Fernández Fernández (noto come Pahiño) è stato attaccante del Real Madrid tra la fine degli anni quaranta e gli inizi degli anni cinquanta. Con la maglia delle Merengues vinse solo un titolo di capocannoniere; fu ceduto dopo l’arrivo di un certo Di Stéfano.

9- Higuain (107)

Sei titoli vinti al Bernabeu dove non è riuscito a dimostrare completamente le sue qualità (viste, probabilmente, solo al Napoli). Attaccante cresciuto tantissimo e diventato, nel tempo, un vero e proprio rapace d’area di rigore. Attualmente è la spalla di Cristiano Ronaldo alla Juventus; strano scherzo del destino.

10- Fernando Hierro (102)

Concludiamo questa speciale classifica con Fernando Hierro, capace di realizzare ben 102 goal nonostante abbia giocato da difensore e centrocampista centrale. Ha giocato quattordici stagioni con la maglia del Real vincendo diciassette trofei. Giocatore che difficilmente, dalle parti del Bernabeu, potranno dimenticare.