Nella serata di ieri sera il Manchester United si è imposto tre a zero sul campo del Derby County qualificandosi ai quarti di finale della FA Cup; il principale protagonista del match non è stato un ex illustre come Rooney ma il nuovo attaccante dei Red Devils, Odion Ighalo. Il classe 1989, dopo un periodo passato in quarantena (in quanto prelevato dallo Shanghai Shenhua) ha avuto l’occasione di mostrare il proprio valore sul terreno di gioco. Dopo la rete al Brugge, ecco la prima doppietta con la sua nuova maglia. Ighalo potrà essere una soluzione determinante per il finale di stagione dello United.

Ighalo e l’ottimo rapporto con l’Inghilterra

L’inizio dell’avventura con il Manchester United (tre goal tra Europa League e FA Cup) dimostra come Ighalo abbia un feeling particolare con l’Inghilterra. E’ la seconda volta, infatti, che ha un impatto particolarmente positivo con una squadra di Premier dopo l’esperienza al Watford conclusa con quaranta goal e undici assist. Ieri ha dimostrato di poter essere ancora decisivo in un palcoscenico importante; da qui a fine stagione l’attaccante nigeriano sarà un’arma importante per Solskjær i cui obiettivi sono il quarto posto e arrivare in fondo ad FA Cup ed Europa League. Ighalo è in prestito ma, continuando su questa strada, potrà sicuramente proseguire l’avventura con lo United.

Un attaccante decisivo all’interno dell’area di rigore che potrà dare una diversa tipologia agli schemi di gioco dei Red Devils: forte fisicamente, bravo nel far salire la squadra e nel duettare con i suoi compagni è anche dotato di una discreta tecnica come dimostra il primo goal realizzato al Derby County

I Red Devils possono terminare la stagione alzando un trofeo? E’ ancora presto per dirlo ma, dal mercato di gennaio, Solskjaer può contare su una valida alternativa all’interno di una rosa decisamente troppo corta.