Allo Schwarzwald-Stadion andava in scena un match decisamente importante per le ambizioni europee di Friburgo e Borussia Dortmund. I ragazzi di Christian Streich, dopo un inizio di stagione decisamente complicato, hanno cambiato marcia e ora sono in corsa per un posto nella prossima Europa League. Obiettivo quarto posto, invece, per il BVB nonostante le ambizioni ad inizio anno fossero ben diverse. Il cambio in panchina, con l’arrivo di Terzic, ha portato qualche cambiamento ma la squadra fatica a trovare la continuità necessaria per il definitivo salto di qualità. La partita ha dimostrato come le Wespen debbano lavorare tantissimo sulla continuità; una sconfitta pesante perché il rischio che Haaland e compagni restino fuori dall’Europa non è poi così impossibile.

Friburgo, la vittoria della speranza

Vittoria dove essere e vittoria è stata; il Friburgo vince uno scontro diretto fondamentale in chiave Europa League contro una diretta concorrente. Una sfida decisa nei primi minuti della ripresa con Grifo e compagni bravi a sfruttare il consueto passaggio e vuoto del Borussia Dortmund. Il cambio di passo effettuato dalla squadra è piuttosto evidente e ora la qualificazione all’Europa League è una missione possibile specie se le prossime gare verranno interpretate come fatto oggi.

Borussia Dortmund, ennesimo passo falso

Tre sconfitte nelle ultime quattro gare disputate; il Borussia Dortmund rischia seriamente di restare fuori dall’Europa. Oggi si sono manifestati, per l’ennesima volta, i problemi di una squadra incapace di diventare grande: reparti scollati, fragilità difensiva e la pochissima freddezza sotto porta. Anche questa volta, infatti, le occasioni create sono state molte senza però concretizzarle. Il momento è decisamente delicato, la classifica non rispecchia le aspettative di inizio stagione ma serve una reazione sia perché a breve torna la Champions (e il Siviglia è avversario ostico) sia perché non qualificarsi neanche all’Europa League sarebbe un danno troppo grande