Un solo punto in due partite in Premier League, la pesante sconfitta contro il West Bromwich Albion e l’obbligo di tornare al quarto posto dopo il successo del Liverpool e in attesa del West Ham. Con queste premesse il Chelsea si presentava al derby di Londra contro il Crystal Palace; pratica archiviata dai Blues nei primi quarantacinque minuti. Tre reti, con Havertz grande protagonista, per riprendere confidenza con i tre punti e non perdere di vista il treno Champions. Per le Eagles una sconfitta ininfluente all’interno di un campionato assolutamente positivo.

Chelsea, tre punti per la Champions

Reduce dal successo in casa del Porto (anche se giocata sul neutro di Siviglia) il Chelsea ha conquistato tre punti fondamentali in quella che è una meravigliosa corsa verso il quarto posto. Prova da grande squadra quella fornita dai ragazzi di Tuchel sia per la reazione mostrata dopo il 5-2 subito settimana scorsa sia per come è arrivata questa vittoria, al termine di un primo tempo perfetto. Nella prima frazione di gioco i Blues hanno messo in mostra tutto il loro potenziale offensivo ma soprattutto si è visto un Havertz in gran spolvero. L’ex Leverkusen, nel ruolo di falso nueve, oltre ad aver realizzato un gol ed un assist si è reso protagonista di una serie di giocato di altissima qualità. Il classe 1999 è mancato per gran parte della stagione ma ora sembra essersi sbloccato e può essere un’arma decisamente importante per gli obiettivi dei Blues.

Ora per il Chelsea il ritorno contro il Porto ma soprattutto la semifinale di FA Cup, tra una settimana, contro il City in un confronto che può regalare ai Blues la possibilità di alzare un trofeo.

Crystal Palace, nessun dramma

Sconfitta pesante dal punto di vista numerico e per come è arrivata, senza una vera e propria contesa. Il Palace, però, può ritenersi soddisfatto per il tipo di campionato disputato. Una salvezza conquistata senza problemi e la voglia, già dalla prossima giornata, di riscattare la brutta prestazione di oggi.