Tempo di DFB-Pokal con le gare valide per i quarti di finale. Uno dei match più interessanti si giocava al Borussia-Park e metteva di fronte Gladbach e Dortmund. I ragazzi di Rose, futuro tecnico proprio del BVB, avevano bisogno di andare avanti nella competizione considerando le difficoltà in Bundesliga. Obiettivo qualificazione anche per le Wespen in piena lotta per un posto nella prossima Champions League ma con la voglia di alzare un trofeo per rendere meno amare una stagione partita con altre ambizioni. Una partita equilibrata decisa, alla fine, dalla qualità offensiva del Dortmund. Vittoria e qualificazione alla semifinale: Sancho e compagni proseguono l’avventura in DFB-Pokal.

Dortmund, un altro passo per alzare il trofeo

L’eliminazione a sorpresa del Bayern Monaco ha offerto una grande chance al Borussia Dortmund; il BVB, fuori dalla corsa al Meisterschale, si è preso la semifinale eliminando il Gladbach. Partita non semplice decisa dalla qualità offensiva di una squadra che ha sempre pagato la mancanza di continuità; in una competizione come la DFB-Pokal, però, la squadra di Terzic può fare la differenza. In attesa di capire l’esito della gara tra Lipsia e Wolfsburg, il Dortmund si prende lo scettro di squadra favorita alla vittoria finale; obiettivo distante due partite.

Borussia Monchengladbach, termina qui la stagione

L’eliminazione dalla DFB-Pokal mette la parola fine alla stagione del Borussia Monchengladbach: fuori dalla Champions (rimontare due gol al City è decisamente complicato) e con nove punti di distanza dal quarto posto. Una squadra che piano piano si è sciolta dopo la qualificazione agli ottavi di Champions; impresa che, probabilmente, ha levato molte energie fisiche e psicologiche. Questo, unito all’annuncio di Rose, ha portato ad un crollo definitivo. Da qui a fine stagione bisognerà limitare i danni e provare ad ottenere il pass per la Conference League; restare fuori dall’Europa sarebbe un danno troppo grande.