Nella sfida salvezza delle 13.00 il Levante fa un balzo importante in classifica grazie al successo ottenuto contro il Rayo Vallecano. La squadra di Valencia si è prima portata sul 2-0 per poi subire il gol avversario che ha riaperto il match ma pochi minuti dopo, complice l’espulsione di Álvaro García, sono arrivati altri due gol a chiudere la contesa sul risultato di 4-1. Se il Levante porta momentaneamente a 5 i punti di vantaggio sul Real Valladolid terzultimo, il Rayo sembra ormai condannato alla retrocessione con i 6 punti di ritardo rispetto alla quartultima a due giornate dalla fine. In caso di arrivo a pari punti ricordiamo che conteranno gli scontri diretti.

Nelle file del Levante è stato decisivo ancora una volta José Campaña che in questo finale di campionato sta prendendosi sulle spalle le sorti della squadra rossoblù. Il centrocampista centrale spagnolo, nonostante i suoi 25 anni, ha già cambiato molte squadre nella sua carriera tra cui Porto, Crystal Palace, Norimberga e Siviglia. Con il Levante sta vivendo la sua avventura più lunga viste le 115 presenze con 9 gol fatti. Nelle ultime tre giornate Campaña ha prima segnato un’importantissimo doppietta nel successo ottenuto contro il Betis e poi, dopo la sconfitta del Camp Nou, ha messo a segno un gol fornendo anche due assist nel match odierno. Un ruolino di marcia importante in questo finale di stagione soprattutto se pensiamo che fino alla sfida contro il Betis lo stesso Campaña aveva segnato solamente un gol. A completare il tabellino nel 4-1 di oggi ci hanno pensato Ruben Vezo, Jason e Bardhi con quest’ultimo che ha vissuto una stagione complicata dal punto di vista realizzativo con solamente due gol segnati.

Grazie alle due vittorie ottenute nelle ultime tre partite giocate il Levante può preparare al meglio la sfida di settimana prossima contro il Girona. Un match importantissimo per la lotta alla salvezza visto che lo stesso Girona, fermo a 37 punti ma in attesa di giocare la sua partita in questo weekend, vorrà chiudere i discorsi salvezza prima di arrivare all’ultimissima giornata. In questo senso sarà fondamentale vedere cosa combinerà il Real Valladolid, terzultimo con 35 punti, che in questo weekend sfiderà l’Athletic Club tra le mura amiche. Per mandare in Segunda il Rayo, invece, basta che sia il Girona che il Celta Vigo portino a casa almeno un punto in questa 36esima giornata di Liga.