In Turchia continua la lotta a 3 per il titolo tra Fenerbahce, Besiktas e Galatasaray con il Trabzonspor in pieno recupero e possibile outsider dell’ultimo momento: dietro, per un posto in Europa, comincia a muoversi anche l’Hatayspor guidato da uno straordinario Boupendza, attualmente al comando della classifica cannonieri e con un 2021 ricco di realizzazioni. Il gabonese è il punto forte della rosa e grazie a questi numeri, un accesso ai preliminari di Conference League è a portata di mano.

L’HATAYSPOR VEDE L’EUROPA: BOUPENDZA TRASCINA IL CLUB A SUON DI GOL

Aaron Boupendza nasce a Moanda nel 1996 ed inizia a muovere i primi passi nel calcio proprio nella sua cittadina in Gabon, precisamente nelle giovanili del Mounana. Il ragazzo dimostra di avere subito ottime doti, soprattutto sotto porta, con un fiuto del gol veramente spiccato. Nella stagione 2015-2016 esordisce in prima squadra con 6 presenze accompagnate da 6 realizzazioni.

Le ottime prestazioni del ragazzo vengono individuate dal Bordeaux che decide di portarlo in Francia per metterlo al confronto con un calcio più tecnico e professionistico. Con il suo nuovo club non esordirà mai con la formazione in Ligue 1 venendo aggregato alla seconda compagine: 20 presenze e 8 realizzazioni che portano il tecnico ad optare per un prestito in Ligue 2 per dare un minutaggio maggiore al ragazzo. Da quel momento in poi inizia il valzer di cessioni per Boupendza che si concluderà nel Feirense, in Portogallo, nella stagione 2019-2020 dove verrà impiegato solo in 9 occasioni non centrando mai la porta.

Il ragazzo ha voglia di misurarsi con un calcio competitivo e di prima fascia, senza rimanere in seconde formazioni o lighe minori. Ha dimostrato di avere un’ottima vena realizzativa grazie anche al fisico possente che gli permette di proteggere facilmente palla per far salire i compagni. È bravo negli inserimenti e nel posizionamento all’interno dell’area. Chiusa la parentesi francese e chiuso il contratto con il Bordeaux, l’attaccante viene messo nel mirino dell Hatayspor che lo tessera vestendolo con una maglia da titolare. Il 2020 si chiude in crescendo e, tra dicembre e febbraio, inizia a firmare regolarmente il taccuino dei marcatori con 17 reti delle 18 realizzate in Super Lig: da sottolineare anche la presenza di un poker (rifilato all’Antalyaspor) e 4 doppiette (Basaksehir, Besiktas, Karagumruk e Konyaspor). Boupendza è attualmente in testa alla classifica marcatori in Turchia con ben 6 marcature di vantaggio su Larin e Aboubakar, secondi a 12 realizzazioni.

Grazie alle sue prestazioni, l’Hatayspor ha avuto un’impennata in classica che ha portato il club al 5° posto con 42 punti, condiviso con l’Antalyaspor, formazione che ha abbandonato la lotta per il titolo con troppa facilità dopo un avvio di stagione super. La quarta piazza, occupata dal Tabzonspor, dista solo 6 lunghezze e vale un posto nella prossima Conference League. Adesso, il club non può più nascondersi e se Boupendza continuerà con questi score, non è assolutamente utopistico pensare ad un posto sui campi internazionali.