Odion Ighalo è il giocatore che ha segnato più gol in Inghilterra nell’anno solare 2015, ben 30 reti. Le sue marcature sono divise tra la Championship dello scorso anno, dove il Watford con il secondo posto in classifica si è guadagnato la promozione nella massima serie inglese e l’attuale stagione di Premier League.

La carriera

Ighalo inizia a giocare come professionista nella sua madre patria, la Nigeria, dopo due anni nei campionati nazionali, viene acquistato dal Lyn Oslo, dove segna 9 gol in 20 partite. A questo punto gli scout della famiglia Pozzo non se lo fanno sfuggire e nella stagione 2008-09 approda all’Udinese. Ad Udine c’è molta concorrenza, il reparto offensivo vanta infatti, giocatori come Di Natale, Alexis Sanchez, Pepe, Quagliarella e Floro Flores e nonostante le tre competizioni il nigeriano gioca soltanto 6 partite mettendo a referto appena un gol.

L’anno successivo passa in prestito a un’altra formazione di proprietà dei Pozzo,  il Granada, che nel 2009 militava in Segunda Division B. In Spagna l’attaccante si rivitalizza e in 26 apparizioni segna la bellezza di 16 gol. Queste prestazioni non rimangono inosservate. Il Cesena neopromosso in Serie A decide di prenderlo in prestito, salvo poi pentirsene, lasciandalo tornare al Granada, nel mercato di Gennaio. Al termine di quella stagione, gli Andalusi ottengono la promozione in Liga, serie dove militano tuttora.  Odion resta altre tre stagioni in Spagna, nelle quali non segnerà molto e nell’estate 2014 viene ceduto a titolo definitivo al Watford, squadra della stessa proprietà di Udinese e Granada. L’esperienza spagnola si chiude con 130 presenze e 37 gol (di cui 16 messi a referto nel primo anno ).

La rinascita al Watford

Nella Championsip del 2014-15, Ighalo arriva quarto nella classifica marcatori con 20 marcature in 35 presenze e a fine anno il Watford con il secondo posto in classifica, approda in Premier League. Il definitivo salto di qualità avviene nella stagione attuale, dove l’ex Udinese segna a ripetizione ben 14 volte e trascina la squadra a traguardi impensabili. L’uomo immagine della squadra è proprio l’ex panchinaro del Cesena, che ha segnato in tutte e sei le ultime partite giocate, in una di queste gare, ha realizzato una doppietta contro il Liverpool e adesso si gode il riscatto. I tifosi del Watford sono innamorati di lui, dagli spalti si sentono spesso cantare cori in suo onore come: “always believe in Ighalo” oppure “You’ve got the power to know, you’re indistructable”.

I numeri che sta ottenendo sono sicuramente frutto della crescita tecnica che ha avuto negli ultimi anni, adesso riesce a mettere al servizio di una forza fisica straordinaria, un buon dribbling e un bel tiro e grazie ad un maggiore consapevolezza dei propri mezzi, Ighalo non sta deludendo i suoi fans e a suon di gol fa sognare a tutti i Calabroni un futuro senza sofferenze per la salvezza, anzi, coltivando sogni di Europa League. Odion potrebbe vincere il titolo di capocannoniere: attualmente primeggiano a pari merito Lukaku e Vardy con 15 reti, una solo in più del bomber nigeriano, che vuole continuare a stupire tutti.