Il Vitesse strappazza l’Emmen in una gara abbastanza scontata sulla carta: i gialloneri rifilano un bel poker, nonostante l’assenza di Openda e Darfalou, tenuti in panchina per lasciar spazio a chi gioca meno e per regalargli un meritato riposo, dopo il turno infrasettimanale. Buitink e Broja non fanno rimpiangere i titolari e i 3 punti consentono di rimanere in scia dell’Ajax: al momento, il club di Arnhem è in testa con i gli ajacidi che scenderanno contro il Feyenoord per chiudere il 17° turno.

IL VITESSE NON RALLENTA IL PASSO: AJAX AGGANCIATO DI NUOVO

Tutto facile per il Vitesse sempre più lanciato per un posto tra le grandi dell’Eredivisie: i ragazzi di Letsch travolgono l’Emmen nonostante un totale turnover in avanti che ha messo i risalto anche coloro che hanno giocato un po’ di meno, oscurati dall’ottima stagione di Openda e Darfalou. All’Univè Stadion finisce 4-1 per gli ospiti che archiviano la pratica già nella prima frazione di gioco.

Bastano 10 minuti ai gialloneri per ritrovarsi già in doppio vantaggio: ad aprire le marcature ci pensa Buitink dopo 2 giri di orologio. L’attaccante, scelto per far riposare Darfalou, sigla la sua prima rete in Eredivisie dopo 14 apparizioni, quasi sempre dalla panchina. Al 10′, invece, ci pensa Tannane, autore anche dell’assist per il 3-0 di Broja, utilizzato al posto di Openda. Il diciannovenne, più impiegato di Buitink, sale a quota 6 confermando l’ottimo momento nel campionato 2020-2021. Ad accorciare le distanze ci pensa De Leeuw per riaccendere speranze e gli animi dei padroni di casa, ma è tutto inutile vista la superiorità territoriale e tecnica del Vitesse. Nel finale Letsch inserisce Darfalou per dare vitalità ad una manovra un po’ spenta e appagata: gli ospiti abbassano i ritmi in pieno controllo del match. In pieno recupero trova gloria anche Vroegh, inserito al 70′ al posto di un positivissimo Buitink: il centrocampista, appena 21enne, insacca il suo secondo gol in campionato in appena 6 apparizioni partendo sempre dalla panchina e soprattutto nei minuti finali.

Il Vitesse dimostra di essere in piena corsa per il titolo, la vera sorpresa del torneo olandese: i gialloneri agganciano nuovamente l’Ajax che sarà impegnato nel De Klassieker per chiudere il 17° turno. Nonostante l’assenza dei due bomber, i ragazzi di Letsch giocano perfettamente, interpretando al 100% il 5-3-2 del tecnico tedesco che sta stupendo ad Arnhem. 3 punti che permetteno di non perdere terreno con la difesa che resta tra le migliori, nonostante la rete incassata che poteva essere evitata con un po’ più di attenzione: la prossima sfida sarà al Gerledome contro il positivissimo Groningen, in corsa per un posto in Eurora. Una prova di maturità che non può esser fallita dal Vitesse se vuole continuare ad inseguire l’Ajax di Ten Hag. 3° successo nel 2021, punteggio pieno nel nuovo anno, un solo gol subito e ben 7 siglati: i numeri sono ottimi per un sogno che sta prendendo sempre più forma.