Italia Under-21, battere i tedeschi e sperare nel miracolo

Le aspettative per gli azzurri a questi Europei Under-21, arrivati all’ultima giornata del girone, erano sicuramente altre soprattutto dopo avere definito questa nazionale come la più forte degli ultimi 20 anni. Forse si è esagerato con questo appellativo ma, per l’Italia, esiste ancora la possibilità di dimostrare che non erano parole dette a caso. Certo, stasera non sarà semplice visto l’avversario e anche la situazione drammatica in cui si trovano i ragazzi di Di Biagio però bisogna provarci. Contro i tedeschi anche una vittoria può non bastare ma intanto il successo va ottenuto perché, nel calcio, il miracolo può accadere.

Italia Under-21, crea il tuo miracolo

Un detto dice “Aiutati che Dio ti aiuta” ed è esattamente quello che deve fare stasera l’Italia; gli azzurri si devono aiutare (battere la Germania) e sperare di essere aiutati (la Repubblica Ceca non deve vincere contro la Danimarca). Difficile, ma non impossibile perché il calcio è un sport che non segue delle regole ben precise e, proprio quando tutto sembra finito, è pronto a sorprenderti ed ha regalarti un’emozione unica. E’ abbastanza chiaro, però, che l’approccio alla gara dei ragazzi di Di Biagio deve essere completamente diverso rispetto alle due partite precedenti; bisogna scendere in campo con l’occhio della tigre, il famoso “Eye of the Tiger” con cui i Survivor hanno accompagnato molti film tra cui Rocky IV. Senza la determinazione, la voglia ed il carattere di chi è con le spalle al muro e vuole ribaltare una situazione drammatica, non si va da nessuna parte; stasera serve una gara speciale perché, al contrario di quello che si dice, oggi la semplicità non paga. Di Biagio e i suoi ragazzi devono battere la Germania e sperare in un miracolo che, a volte, il calcio è in grado di regalarci.

Bernardeschi, deve essere la tua partita

Ala vigilia di questo Europeo si è parlato dei maggiori talenti che avrebbero disputato la competizione; L’Italia, sotto la voce talento, ha sicuramente il nome di Federico Bernardeschi. Il giocatore della Fiorentina fino a questo momento è rimasto nell’ombra ma ha ancora la possibilità per farsi notare e trascinare gli azzurri in semifinale. Caricare di responsabilità una sola persona è sicuramente sbagliato (si vince e si perde in undici) ma ogni nazionale ha il suo uomo di maggior classe a cui chiede aiuto nel momento del bisogno e, stasera, all’Italia serve il miglior Bernardeschi della stagione.

Italia-Germania, partita storica che ha caratterizzato Mondiali ed Europei; tante le sfide tra queste nazionali. Stasera verrà scritto un nuovo capitolo in cui gli azzurri hanno il dovere di provare a cambiare un finale che sembra già scritto.

Impostazioni privacy