Kepa: il portiere dell’Athletic condanna del Celta

Per ammissione dello stesso allenatore dell’Athletic Bilbao ieri il Celta è stato superiore nonostante il cambio abbia premiato i leoni di San Mames: fondamentale in questa gara il ruolo del portiere Kepa, provvidenziale in più occasioni nell’evitare che i galiziani chiudessero la gara.

Vittoria sofferta, immeritata ma importantissima. Con il Celta in vantaggio l’Athletic ha rischiato il naufragio ma i guantoni di Kepa hanno tenuto in piedi la partita e permesso al Bilbao di rimontare l’iniziale 0-1. Il primo a dover fare i conti con il portiere dell’Under 21 spagnola è stato Iago Aspas (autore del gol del vantaggio del Celta Vigo) ma è soprattutto su Radoja che compie un intervento straordinario su un tiro ravvicinato dal centro dell’area.

Poi succede che l’Athletic pareggia con Aduriz su rigore conquistato da Inaki Williams e al 90′ trova la beffa con uno splendido gol di Mikel San José che fissa il punteggio sul 2-1 tra la rabbia e la delusione dei tifosi del Celta.

Berizzo a fine gara dichiarerà che la sua squadra ha perso immeritatamente e che se non fosse stato per le parate del portiere Kepa avrebbe sicuramente portato a casa i 3 punti. Solo che Kepa tra i pali ha fatto gli straordinari e la partita ha preso la via di Bilbao: è stata la sfida dei centravanti fatti in casa Aduriz e Iago Aspas ma anche quella dei portieri, con il giovanissimo Kepa Arrizabalaga protagonista indiscusso del match.

L’Athletic torna alla carica anche per il sesto posto e chiude il suo 216 nel migliore dei modi.Giovedì entrambe le squadre torneranno in campo per la Copa del Rey: il Celta affronterà il Murcia al Balaidos (0-1 in terra murciana all’andata) mentre il Bilbao ospiterà a San Mames il Racing di Santander (2-1 Athletic in cantabria all’andata).

Impostazioni privacy