La settimana di KNVB Beker è stata minata dal maltempo che ha fatto disputare solo il 50% delle gare: dopo lo scontro tra Ajax e Psv, è andato in scena solo Vitesse-Excelsior, con i nerogialli che fanno un altro passo avanti verso la finale. Rimandate sia Heerenveen-Feyenoord che N.E.C.-Venlo: la prima gara per impraticabilità di campo, la seconda per una gelata straordinaria che avrebbe reso difficile poter giocare senza rischio di infortuni.

KNVB BEKER: OLTRE IL VITESSE VINCE IL MALTEMPO E IL FREDDO

Il maltempo che si è abbattuto sull’Olanda aveva già bloccato la ventunesima giornata, facendo saltare tutte le gare in programma per la domenica del 7 febbraio. La situazione non è migliorata e anche la KNVB Beker ha dovuto far a meno di due partite che sono state posticipate di una settimana, precisamente al 17 febbraio. Heerenveen-Feyenoord e N.E.C.-Venlo sono i due incontri che sono stati rimandati per freddo e soprattutto per campo impraticabile: i Rotterdammers avevano accusato i frisoni proprio per il terreno di gioco, ai limiti dell’inagibilità. La federazione olandese, dopo una riunione, ha deciso di mettere in standby i match per poterli disputare in una situazione più ottimale.

Quindi, oltre al big match tra Ajax-Psv vinto dagli ajacidi, è andato in scena solo lo scontro tra Excelsior e Vitesse con i nerogialli che ne sono usciti vincitori in pieno recupero e sudando più del previsto. I padroni di casa Van Donge & De Roo Stadion combattono con le unghie e con i denti, sfiorando anche il colpaccio dopo un primo tempo in perfetto equilibrio e chiuso sullo 0-0. Nella ripresa, Letsch decide di svegliare i suoi ragazzi che sono in una fase calante, soprattutto in Eredivisie dove hanno lasciato l’Ajax scappare quasi definitivamente verso il titolo. Gli ospiti chiudono gli avversari nella loro metà campo con un pressing asfissiante e un forcing che porta i suoi frutti al 70′ con la realizzazione di Bazoer che, però, viene annullata dal VAR per fuorigioco. Il tempo passa e il Vitesse prova a pungere in qualunque modo, con scarsi risultati e a causa dell’ottima prestazione dell’estremo difensore dell’Excelsior Damen. Proprio quando i supplementari sembravano necessari per decretare il vincitore, arriva il gol vittoria di Openda, lesto a mettere in rete un bell’assist di Wittek.

La marcatura, giunta al 91′, permette al Vitesse di accedere alla semifinale di KNVB Beker: l’obiettivo resta importantissimo per la compagine di Arnhem che potrebbe così strappare il pass per accedere all’Europa League, soprattutto dopo aver perso terreno dalla prima e dalla seconda piazza in campionato. L’AZ Alkmaar è fuori dai giochi e anche il Psv è stato eliminato: restano in corsa l’Ajax e il Feyenoord che, però, deve superare i quarti del match contro l’Heerenveen. Con un sorteggio fortunato, la finale di coppa è a portata di mano per i ragazzi di Letsch.