La domenica di Liga spagnola

Siamo giunti alla tredicesima giornata nella Liga e in questo articolo vi andremo a presentare le partite che si giocheranno nella giornata di domenica con la partita tra Real Sociedad e Barcellona, posticipo delle 20.45, che promette spettacolo passando per un Atletico Madrid che proverà a tornare alla vittoria dopo 2 sconfitte consecutive in campionato andando a giocare sul campo dell’Osasuna.

Villareal – Alaves : Il submarino amarillo si presenta a questa sfida casalinga dopo due sconfitte nelle ultime tre partite di campionato ma comunque veleggiando in una posizione di classifica molto positiva visto che la squadra allenata da Fran Escribá è in quarta posizione con 22 punti conquistati, solo due in meno del Siviglia e quattro rispetto al Barcellona. Nicola Sansone è il miglior marcatore della squadra in maglia gialla con 5 reti realizzate in queste prime dodici giornate, attaccante Italiano che insieme agli ottimi interpreti del gioco offensivo del Villareal se la vedranno con una delle migliori difese del campionato, infatti, l’Alaves ha subito solamente 16 gol. Squadra ospite che è attesa sicuramente ad una trasferta difficile ma che può contare su bomber Deyverson per provare almeno a portare a casa un punticino.

Osasuna – Atletico Madrid : Entrambe le squadre in campo domenica alle 16.15 allo stadio Reyno de Navarra sono reduci da due sconfitte consecutive che hanno fatto perdere posizioni in classifica importanti sia ad un Osasuna che si è ritrovata al penultimo posto dopo aver perso contro Alaves e Leganes, sconfitte arrivate dopo un positivissimo pareggio al San Mamés di Bilbao, sia ad un Atletico Madrid che nell’ultima giornata ha perso nettamente il derby di Madrid contro gli eterni rivali del Real. Questi ingredienti fanno si che questa sfida sia molto tesa e importantissima per le classifiche di entrambe le compagini, l’Osasuna vuole uscire al più presto dalla zona retrocessione mentre l’Atletico Madrid non può più permettersi errori visti i punti di distacco che dividono la squadra di Simeone dalla capolista Real, ben nove.

Celta Vigo – Granada : Quando si parla di Celta Vigo ultimamente viene subito in mente un giocatore che sta attraversando un periodo di forma pazzesco segnando gol a raffica uniti a prestazioni davvero ottime, parliamo di Iago Aspas, attaccante spagnolo che nel mese di ottobre è stato in grado di segnare ben 5 gol conditi da 1 assist in campionato mentre a metà novembre è stato autore del gol del pareggio per la sua Spagna impegnata in Inghilterra. Celta Vigo che però arriva dalla sconfitta contro l’Eibar e quindi voglioso di schiodarsi dalla metà della classifica per provare a sognare la zona Europa League. Di fronte al Celta Vigo c’è un Granada che è ancora ultima in classifica ma che nell’ultima giornata ha raccolto un punto preziosissimo in casa del Valencia dopo aver fermato sul pari in casa il Deportivo la Coruna, trasferta complicata ma la squadra agli ordini di mister Luis Lucas Alcaraz vuole continuare a smuovere la classifica per non staccarsi troppo dalle altre pretendenti alla salvezza.

Real Sociedad – Barcellona : Domenica sera va in scena il big match della tredicesima giornata di Liga, la Real Sociedad infatti ospita il Barca del tridente delle meraviglie che dopo la vittoria in Champions League contro il Celtic grazie alla doppietta di Leo Messi che ha raggiunto il traguardo dei 100 gol internazionali, si presenta a questa sfida dopo aver vinto 4 partite delle ultime 5 in campionato, striscia di vittorie fermata dal Malaga di un imperioso Kameni settimana scorsa al Camp Nou. Barcellona che si trova a 4 punti di distacco dal Real Madrid e che quindi non può permettersi di perdere altri punti visto anche il turno relativamente abbordabile delle merengues impegnate in casa contro lo Sporting Gijon. A tentare di rompere i piani di Luis Enrique c’è una Real Sociedad che viaggia a vele spiegate viste le 4 vittorie nelle ultime 4 partite compresa lo splendido successo contro l’Atletico Madrid. Squadra bianco blu che punterà ancora una volta sulla vena realizzativa di Willian José, 6 gol per lui fino ad ora, ma soprattutto che cercherà di fare il colpaccio sfruttando un centrocampo in grande forma ed una fase difensiva che sembra funzionare alla grande, fattori che hanno permesso a Carlos Vela e compagni di raggiungere quota 22 punti affiancando il Villareal in zona qualificazione alla prossima Champions League.

Impostazioni privacy