Il terzo turno di Carabao Cup ha subito regalato una clamorosa sorpresa; il Manchester United è stato eliminato, ad Old Trafford, dal West Ham che si è preso la rivincita dopo la sconfitta in campionato. Se da una parte bisogna sottolineare come Solskjaer non ha schierato la formazione tipo (a casa sono rimasti Pogba e Cristiano Ronaldo) dall’altra va detto che l’undici messo in campo poteva sicuramente fare meglio. Brutta prestazione fornita dai Red Devils che non hanno mai dato l’impressione di poter portare a casa la vittoria. Uno dei giocatori ad aver maggiormente deluso è Anthony Martial; l’attaccante francese, alla seconda da titolare in questo inizio di stagione, non ha sfruttato l’occasione avuta giocando novanta minuti decisamente sottotono. Giocatore di grande potenzialità ma che sta vivendo una parabola discendente.

Martial, altra occasione sprecata

Da quando è arrivato al Manchester United solo due anni fa ha avuto un rendimento importante con ventitré gol e dodici assist in quarantotto partite. Una parentesi troppo breve per un giocatore di grandissimo talento ma senza la continuità caratteristica del campione. Ieri sera aveva la possibilità di mettersi in mostra nel turno di Carabao Cup mettendo in difficoltà il tecnico per il resto della stagione. Sul campo, invece, si è visto un Martial spento, fuori dal contesto e incapace di prendersi sulle spalle la squadra in quella che, probabilmente, è stata la peggior prestazione stagionale dello United. L’attaccante francese, in realtà, ha provata a cambiare l’esito del match con qualche giocata e un’accelerazione nel primo tempo ma non è mai stato lucido al punto giusto.

Il discorso è legato proprio all’aspetto mentale; la sensazione è che Martial, complice anche un reparto offensivo abbondante, non sia tranquillo e abbia perso quella fiducia fondamentale per essere decisivo. A venticinque anni (ventisei il prossimo cinque dicembre) ha ancora la possibilità di cambiare la propria carriera; nella finestra di gennaio non è da escludere una sua partenza dato che ad Old Trafford non è mai riuscito ad esplodere definitivamente.