Una delle sorprese di questo inizio di Bundesliga è, senza ombra di dubbio, il Colonia. Due vittorie, due pareggi, una sconfitta (di misura contro il Bayern Monaco) e sesto posto in classifica per un club che sta dimostrando di potersela giocare contro chiunque. Il match di sabato, l’uno a uno con il Lipsia, ha avuto come assoluto protagonista Modeste; quarto gol in cinque giornate per l’attaccante francese che sta ritrovando la giusta condizione e quel feeling con il gol perso nell’ultimo anno. La stagione è appena iniziata ma se il buongiorno si vede dal mattino, il campionato del classe 1988 si preannuncia di ottimo livello.

Modeste, voglia di rilancio

Difficile dire dove possa arrivare questo Colonia (l’obiettivo principale è una salvezza senza troppi patemi d’animo) ma quanto visto nelle prime giornate può far ben sperare.
Uno dei principali artefici dell’ottimo avvio dei ragazzi di Baumgart è Anthony Modeste. Il francese al RheinEnergieStadion ha sempre trovato il suo habitat naturale giocando al massimo livello possibile. L’esperienza in Cina lo ha condizionato facendogli perdere il giusto smalto e il ritorno al Colonia non è avuto subito i frutti sperati. L’arrivo del tecnico ex Paderborn ha cambiato tutto; Modeste, infatti, ha ritrovato condizione fisica ma soprattutto fiducia nei propri mezzi. Essere tornato al centro del progetto, con la maggior parte delle azioni offensive che lo vedono coinvolto, ha permesso al centravanti di tornare quello conosciuto dal 2015 al 2017. Contro il Lipsia ha messo in mostra tutto il suo repertorio: forza fisica, gioco aereo, abilità nel duettare con i compagni e capacità balistiche all’interno dell’area di rigore. Dopo una stagione con più ombre che luci, Modeste è pronto a riprendersi il Colonia a suon di prestazioni ma soprattutto gol. Continuità, la parola chiave per la stagione dell’attaccante francese che vuole portare il club ad una salvezza tranquilla