Il giorno dopo il pareggio tra Spagna e Svezia le reazioni principali di tifo e stampa spagnola sono state di particolare delusione nei confronti di Morata. L’attaccante della Juventus è stato visto come una delle cause del passo falso della Roja, unica big fin qui a non aver trovato il successo nella giornata inaugurale, che verrà raggiunta in questa speciale lista al termine del big match tra Francia e Germania.

A Morata si rimprovera principalmente un grave errore sotto porta nel primo tempo, arrivato nel momento in cui la Spagna avrebbe meritato di sbloccare la partita. Una chiara occasione capitata sul destro che senza la pressione dei difensori doveva essere buttata dentro: questo è stato l’episodio cardine della gara della punta spagnola, che in generale ha fatto fatica a farsi apprezzare e non è riuscito a crearsi i giusti varchi per potersi prendere la rivincita all’interno del match.

spagna svezia
Copyright: JOEL MARKLUND Imago via Onefootball

Al contrario il subentro di Gerard Moreno è sembrato decisamente più positivo, con diverse palle da gol create, una continua partecipazione nel gioco e la sensazione di poter essere comunque pericoloso in ogni momento, con il solo rimpianto di non essere stato preciso nel girare la palla lanciata da Llorente nel modo giusto per battere Olsen.

Buona parte della stampa nazionale ha sottolineato la prova ampiamente insufficiente di Morata, mentre i tifosi hanno commentato con toni decisamente più caldi. Luis Enrique ha infatti già dovuto far sapere che darà ancora fiducia al ragazzo per non arrivare a una bocciatura totale. Eppure il cambio tra lui e Moreno sembra una cosa destinata a diventare una sentenza, sia per ciò che suggerisce il campo, sia per la direzione in cui spinge la volontà spagnola: in una sondaggio in cui hanno partecipato circa 50.000 votanti su chi volessero come centravanti della Spagna, Gerard Moreno ha vinto con il 70% delle preferenze, mentre Morata ha ottenuto solamente il 9%, lasciando i restanti punti a chi piuttosto li vorrebbe vedere assieme.

morata
Imago via onefootball

Il messaggio sembra chiaro: tutto tranne che la soluzione di ieri. Troppo prevedibile, poco pericolosa, piatta. Gerard Moreno in queste condizioni non può continuare a essere escluso in una squadra che fatica così tanto a trovare la via del gol: i messaggi son arrivati chiari e adesso bisognerà vedere come si potrà porre rimedio a questa situazione.