Tanto spettacolo e tanti gol nella trentacinquesima giornata della Liga che si concluderà questa sera con il posticipo che vedrà il Malaga ospitare il Siviglia. Come dicevamo è stato un weekend di gran calcio in Spagna, dalle vittorie di Real e Barcellona alla cinquina dell’Atletico Madrid ai danni del Las Palmas, passando per la retrocessione matematica del Granada, andiamo a scoprire insieme com’è cambiata la classifica a 3 giornate dal termine.

LOTTA PER IL TITOLO

Vittoria sofferta per il Real Madrid che riesce a conquistare i 3 punti contro il Valencia grazie al gol vittoria a 4 minuti dalla fine di Marcelo dopo che Parejo aveva spaventato il Bernabeu segnando la rete del momentaneo 1-1 all’82esimo minuto. Al Real ha risposto in maniera convincente il Barcellona che ha inflitto una netta sconfitta all’Espanyol nel derby cittadino, 3-0 il risultato finale con doppietta di Luis Suarez e secondo gol consecutivo di Ivan Rakitic. In classifica le due rivali rimangono appaiate in testa alla classifica con il Real Madrid che ha ancora una partita da recuperare, quella di Vigo contro il Celta, abbiamo dunque una Liga che si deciderà nelle ultime tre giornate, meglio di cosi per noi appassionati di questo meraviglioso sport non poteva davvero andare.

QUALIFICAZIONI ALLE COPPE EUROPEE

Vittoria spettacolare dell’Atletico Madrid che si è imposto con il risultato di 5-0 sul campo del Las Palmas con un Kevin Gameiro in formissima autore di una doppietta, si attende ora la risposta del Siviglia che questa sera sarà impegnato sul difficile campo del Malaga per ricucire i 3 punti di distacco che ora dividono i Colchoneros e la banda di Sampaoli. Per quanto riguarda la lotta per conquistare un posto nella prossima edizione dell’Europa League ci sono state tante vittorie e una sola sconfitta, quella dell’Espanyol che dice definitivamente addio ai sogni di settimo posto visto che ora la posizione che varrebbe l’accesso ai preliminari di EL nel caso in cui il Barcellona vinca la Copa del Rey è distante 11 punti. Vittorie per Villarreal (3-1 allo Sporting Gijon), Athletic Club (3-0 al Celta Vigo), Real Sociedad (2-1 al Granada) ed Eibar (2-0 al Leganes), i distacchi, dunque, rimangono invariati con il Villarreal a quota 63 punti, l’Athletic Club a 62, la Real Sociedad a 61 e più staccato l’Eibar che con i suoi 54 punti ha bisogno di un miracolo per poter conquistare la settima posizione.

LOTTA PER LA SALVEZZA

È rimasto solo lo Sporting Gijon a sperare nella salvezza visto che nel weekend è arrivata anche la matematica certezza che il Granada la prossima stagione giocherà nella seconda divisione spagnola, per lo Sporting ci sono 6 punti da recuperare sul terzultimo posto occupato dal Leganes, un distacco consistente se contiamo che mancano solo 3 partite alla fine del campionato ma per lo meno la speranza c’è ancora e finchè c’è speranza si deve provare fino in fondo a compiere quella che sarebbe un’impresa incredibile. Oltre al Leganes anche il Depor non è sicuro della salvezza anche se gli 8 punti di vantaggio sul terzultimo posto sembrano un bottino abbastanza grande per poter affrontare con una certa tranquillità le ultime 3 partite di Liga.

IL POSTICIPO DEL LUNEDÌ

Quello di questa sera è un posticipo di Liga molto importante soprattutto per il Siviglia che, dopo la vittoria dell’Atletico Madrid, si ritrova a dover vincere per forza per ritornare a pari punti con la squadra di Simeone e per farlo dovrà superare, in trasferta, una squadra che sta vivendo un buon periodo di forma come il Malaga che si sta affidando sempre di più a Sandro Ramirez, l’attaccante scuola Barcellona sta facendo una stagione davvero molto interessante con tanti bei gol e il merito di non mollare mai aiutendo sempre la squadra anche nella fase difensiva.