Alla Veltins Arena il Bayer Leverkusen non va oltre l’1-1 contro uno Schalke in piena crisi. Gli uomini di Bosz non approfittano completamente del passo falso del Borussia Monchengladbach ed anzi rischiano addirittura la sconfitta. Per loro fortuna il classe 2000 Paulinho riesce a rispondere in zona Cesarini al gol di Daniel Caligiuri. O meglio, Miranda anticipa in maniera maldestra il giocatore verde-oro che avrebbe realizzato il più facile dei gol. Adesso le aspirine sono al quarto posto e se non dovessero fare passi falsi potrebbero assicurarsi un posto nella prossima Champions League.

Caligiuri lascia il segno prima del probabile addio

Dopo tre stagioni a Gelsenkirchen le strade di Daniel Caligiuri e dello Schalke potrebbero dividersi. Il 32enne è in scadenza di contratto ed è probabile che le parti non troveranno un accordo. Ciò nonostante l’italo-tedesco non ha gettato la spugna e continua a dare tutto per la maglia dei Knappen. Il momento dei bianco-blu non è dei più semplici, per usare un eufemismo, ma anche oggi l’esterno è stato uno dei migliori della squadra di Wagner. Non a caso sono tanti i club a lui interessati: il classe ’88 è ancora un signor giocatore e può far bene quasi a tutte le squadre. Resta da capire dove andrà. Ad oggi sembra impossibile possa venire in Italia, chissà che possa romanticamente tornare al Friburgo, squadra dove è cresciuto e dove ha esordito in Bundesliga.

Paulinho regala il quarto posto al Bayer Leverkusen

Minuto 81. Wendell anticipa l’intervento di un difensore dello Schalke e mette una palla tesa a centro area. Lì c’è Paulinho che ha tutto il tempo di segnare (anche grazie al tentativo sfortunato di anticipo di Miranda). Il talento brasiliano classe 2000 era entrato in campo da appena cinque minuti, tanto gli è bastato per segnare un gol pesantissimo. Infatti il suo centro vale non solo il pareggio odierno ma anche e soprattutto il quarto posto in classifica, ovvero un piazzamento in Champions League. Se l’anno prossimo la formazione di Bosz giocherà nel massimo torneo continentale europeo per club dovrà a lungo ringraziare il giocatore verde-oro