Dopo il turno di Champions League Villarreal e Barcellona si affrontano in Liga in una partita che evoca sempre ricordi di grande spettacolo: molte delle reti più belle della storia del Barça sono arrivate contro il Submarino Amarillo, dalla rovesciata di Ronaldinho al sombrero di Neymar, ma adesso ci sarà bisogno di più pragmatismo e meno leziosità.

In settimana il Barça ha accarezzato l’idea di non superare il turno di Champions League: la mancata vittoria sul Benfica obbligherà Xavi ad andare a fare risultato in casa del Bayern dato che in caso contrario se il Benfica dovesse vincere con la Dynamo Kiev a superare il turno sarebbero i portoghesi. Primo momento da spalle al muro dunque per Xavi che dopo un esordio abbastanza soft nel derby con l’Espanyol adesso deve portare a casa risultati contro un avversario per niente facile.

Il Villarreal ha vissuto un avvio di stagione molto deludente rispetto alle aspettative, ma gradualmente sta ritrovando le migliori sensazioni della passata stagione, riviste nella vittoria di due turni fa contro il Getafe e accarezzate solamente contro il Manchester United in Champions che poi ha vendicato la sconfitta in finale di Europa League dello scorso anno con una vittoria esterna nel finale. Oggi la squadra di Emery è addirittura nella seconda metà della classifica e non può permettersi di trascinarsi in quelle zone troppo a lungo se vuole confermare quantomeno la sua presenza nelle coppe.

Per questo la sfida solitamente dello spettacolo e dei grandi gol si trasforma in una gara a chi avrà la mente più lucida per trovare quel risultato pesante che può cambiare una stagione iniziata male su entrambi i fronti. Alle 21.00 fischio d’inizio all’Estadio de la Ceramica per questo attesissimo big match di calcio spagnolo.