La Liga, come da abitudine, ci ha regalato un altro weekend spettacolare con il Barcellona che risponde colpo su colpo alle vittorie del Real Madrid e l’Atletico Madrid che scalza il Siviglia dal terzo posto, questo e molto altro lo andremo a scoprire nelle righe qui sotto nella nostra consueta analisi di quanto è successo nella ventinovesima giornata del massimo campionato spagnolo.

Lotta per il titolo – La distanza tra Real e Barcellona rimane invariata visto che entrambe le squadre hanno portato a casa i tre punti, la squadra di Zidane ha avuto la meglio, senza troppi problemi, dell’Alaves battuto con un secco 3-0, ancora Benzema a segno per le merengues mentre i blaugrana hanno calato il poker in quel di Granada mandando in gol quattro giocatori diversi. Ora sono quattro le vittorie consecutive del Real Madrid che mantiene i due punti di vantaggio in classifica sul Barcellona che potrebbero diventare cinque in caso di vittoria nella partita ancora da recuperare sul campo del Celta Vigo.

Qualificazione alle coppe europee – Per quanto riguarda la Champions League l’Atletico Madrid, grazie alla vittoria per 2-0 sul campo del Malaga, raggiunge a quota 58 punti il Siviglia scalzando questi ultimi dal terzo posto visti gli scontri diretti che sono a favore della squadra allenata da Simeone. La lotta per la qualificazione alla prossima edizione di Europa League, dopo questo weekend, si fa ancora più intricata grazie ai passi falsi di Real Sociedad, 1-1 in casa contro il Leganes e del Villarreal sconfitto 3-2 in casa contro l’Eibar. Vincono invece Athletic Club, Eibar ed Espanyol che ora vedono più vicina la zona Europa League, infatti la Real Sociedad è salita a 49 punti, il Villarreal rimane fermo a 48 con l’Athletic Club che rosicchia tre punti importantissimi portandosi ad una sola lunghezza di distacco dal submarino amarillo mentre l’Eibar segue a quota 44 punti con l’Espanyol a 43.

Lotta per la salvezza – Lo Sporting Gijon porta a casa un prezioso punto dalla difficile trasferta contro il Siviglia salendo a quota 22 punti, sempre cinque in meno del Leganes quartultimo che a sua volta raggiunge il Deportivo la Coruna sconfitto a Valencia. Il Granada con la sconfitta subita contro il Barcellona vede salire a otto i punti di distacco dal Leganes, un distacco che sembra difficilmente colmabile da qui alla fine viste anche le quattro sconfitte nelle ultime quattro uscite in campionato. L’Osasuna dal canto suo aspetta solo di avere la matematica certezza di essere retrocessa visto che i punti di distacco dalla zona salvezza continuano a salire, ora sono diventati sedici.

Il posticipo del lunedì – Partita che promette spettacolo e gol quella che andrà in scena questa sera al Balaidos di Vigo dove i padroni di casa ospiteranno un Las Palmas che è reduce dalla bella vittoria ottenuta in casa contro il Villarreal nello scorso turno mentre il Celta, sempre nella scorsa giornata, ha battuto in trasferta il Depor. In classifica il Celta Vigo occupa l’undicesima posizione, con una partita ancora da recuperare, a quota 38 punti mentre il Las Palmas è subito dietro staccato di sole tre lunghezze proprio dagli avversari odierni.