La ventottesima giornata di Ligue 1 ha lasciato invariate le differenze in vetta alla classifica: PSG, Nizza e Monaco hanno vinto tutte e tre. Non cambia molto anche nella restante parte della classifica: si muovono solo l’OM, in ripresa, e l’Angers, alla quarta vittoria consecutiva. Abbiamo cercato di stilare il Best XI di questo weekend di Ligue 1, partendo dall’uomo della settimana, Mbappé.

Ligue 1

Difesa – Victor Enyeama si prende con vigore il ruolo di portiere: se il Lille è stato in grado di portare via un punto da Tolosa gran parte del merito è del nigeriano, che ha anche parato un rigore. Altro elemento chiave nel pareggio dei bianco-rossi è stato Beria che ha dominato, in attacco e in difesa, sulla corsia di sinistra. Sull’altra fascia c’è il laterale del Saint-Etienne, Pierre Gabriel, autore di una prestazione semplicemente impeccabile che ha permesso al Saint-Etienne di uscire con un punto dalla Corsica. Al centro della difesa ci sono Bensebaini, protagonista nell’1-1 del Rennes, e Rolando, marcatore nella vittoria dell’OM.

Centrocampo – Guidano la mediana Pastore, migliore in campo nella vittoria del PSG, e Fabinho, autore di uno dei gol del Monaco. A destra c’è uno dei protagonisti della settimana, Thauvin, che con un gol e due assist ha trascinato l’Olympique Marseille ad un’importante vittoria. L’altra corsia è occupata da Jimmy Briand che con la sua marcatura ha evitato al Guingamp la terza sconfitta consecutiva.

Attacco – Nel nostro particolare 4-4-1-1, dietro l’unica punta, nonché uomo della settimana, c’è l’autore del gol più bello della ventottesima giornata: Dimitri Payet, tornato in splendida forma dopo un avvio di stagione incerto in quel di Londra. L’unica punta è il giovanissimo (classe 1998), Mbappé: due gol e tante giocate di classe che hanno trascinato, in particolar modo nella prima frazione di gioco, il Monaco alla larga vittoria contro il Nantes.