Luis Díaz al Liverpool sconvolge gli equilibri

Un mercato di gennaio così difficilmente si era visto: in ogni Paese arrivano colpi di altissimo livello e la Premier non poteva fare eccezione. Se la Serie A è stata scossa dal passaggio di Dusan Vlahovic alla Juventus, in Inghilterra sono pronti ad accogliere dal Portogallo Luis Díaz, stella del Porto leader solidissimo della classifica portoghese.

Tutto nel giro di pochi giorni: il colombiano, reduce dal 14esimo gol in campionato nell’ultimo turno col Famalicao, improvvisamente è diventato un oggetto di mercato, con il Tottenham che ha superato il Newcastle, e il Liverpool che ha superato il Tottenham. Tutto fa pensare che Luis Díaz a breve vestirà il rosso di Liverpool, per dare a Klopp un’alternativa già pronta e di grande livello per sostituire Mané, uscito infortunato dalla Coppa d’Africa.

Un trasferimento così a stagione in corso smuove parecchio le acque su più fronti: in Portogallo, in Europa League e forse anche in Premier. Sicuramente il Porto è la squadra che ci rimette di più anche perché a oggi non ha pronta un’alternativa e dovrebbe puntare sul già abbondante parco esterni a disposizione di Conceição, che oltre a Otávio (solitamente titolare dell’altra fascia) ci sono giocatori validissimi come Pepê e Conceição Jr. Il Porto viene da 14 vittorie consecutive ed è prossimo alla sfida-titolo contro lo Sporting, che, visti i 6 punti di distacco tra prima e seconda, in caso di vittoria al Do Dragão avrebbe il sapore di sentenza sulla lotta al titolo. Solo che con una partenza così importante si rischia di alterare gli equilibri e di riaprire un campionato che nelle ultime settimane aveva preso già la direzione di Oporto.

In Europa League poi ci sarà la Lazio, sfida interessantissima che perde così il protagonista più atteso. Insomma il Porto ne esce male, perché per quanto abituati a perdite di questo livello, peraltro sempre ben pagate (qui tra cartellino e bonus si dovrebbero superare i 60 milioni), a metà stagione rischia di essere un colpo durissimo.

Per il Liverpool sarà un giocatore già determinante? Considerando la bravura di Klopp nel valorizzare i giocatori potrebbe anche avere un impatto immediato, considerando che preferisce partire da sinistra, senza toccare dunque la posizione solidissima a destra di Salah. Colpi, tiri e pressione, punto di forza del gioco dell’allenatore tedesco, sono anche i pezzi grossi del repertorio di Luis Díaz, che dopo un 2021 stellare tra nazionale e club, ha l’occasione di diventare un giocatore importante in una squadra con enormi ambizioni. Forse è arrivato il momento di fare quel salto in avanti che sembra essere nelle sue corde, per non essere un comprimario qualsiasi, ma già un giocatore di rilievo nei Reds di Klopp.

Impostazioni privacy