Milan, sfuma un obiettivo di mercato a lungo inseguito: Sesko firmerà il rinnovo con il Lipsia

Niente da fare per Milan e Arsenal: Benjamin Sesko ha deciso di firmare il rinnovo di contratto con il Red Bull Lipsia

Arrivano cattive notizie dal fronte mercato per il Milan: Benjamin Sesko, attaccante classe 2003 a lungo inseguito dalla società rossonera, ha deciso di rinnovare con il proprio club: il Red Bull Lipsia. Lo sloveno era uno degli obiettivi di mercato più apprezzati dai top club di tutta Europa, ma dopo qualche settimana di riflessione ha deciso di rimanere, almeno per un altro anno, con i tedeschi. Vediamo tutto quello che c’è da sapere a riguardo.

Sesko, è fatta per il rinnovo con il Lipsia: ecco tutti i dettagli

Il Milan è stato a lungo in pole position per l’acquisto di Benjamin Sesko, ma, forse proprio a causa della poca chiarezza della situazione, alla fine ha deciso di puntare su Zirkzee. Il Napoli è stata la seconda opzione più credibile in Italia, in attesa della partenza di Osimhen. Tuttavia, i club inglesi sono stati i concorrenti più agguerriti, con Arsenal e Chelsea (entrambi interessati anche a Osimhen) che si sono sfidati a colpi di rilanci.

Nonostante la forte esposizione mediatica dell’agente del giocatore, il Lipsia ha sempre mantenuto una posizione ferma, rifiutando qualsiasi cessione che non fosse estremamente onerosa. Come riportato da Fabrizio Romano, alla fine il giocatore ha deciso di rimanere con la maglia del club della Red Bull per almeno un’altra stagione.

I dettagli del contratto

Presto verrà stipulato un nuovo accordo, economicamente più favorevole rispetto a quello attuale che scade il 30 giugno 2028, con una durata estesa fino al 2029. Inoltre, l’accordo includerà una sorta di gentlemen agreement tra le parti. Se a partire dalla prossima estate arriverà un’offerta soddisfacente per il giocatore, il Lipsia non si opporrà alla sua cessione e negozierà la sua partenza.

Milan, continua la ricerca dell’attaccante: la situazione Zirkzee e la tentazione Dovbyk

Il Milan, dopo la partenza di Giroud verso la MLS, continua la ricerca per un nuovo attaccante per la prossima stagione. L’obiettivo principale, naturalmente, è Joshua Zirkzee, che ha una clausola nel contratto con il Bologna di 40 milioni di euro, cui si devono aggiungere le richieste degli agenti per le commissioni, il più grande ostacolo per il completamento dell’affare.

Joshua Zirkzee
Joshua Zirkzee | Instagram @zirkzee – Footbola

Negli ultimi giorni, però, c’è stato un aumento dell’ottimismo nel club rossonero, con la dirigenza che presto incontrerà il team di Zirkzee per cercare di ridurre la differenza tra le richieste iniziali di 15 milioni di euro e l’offerta massima del Milan di 10 milioni, con l’obiettivo di concludere l’affare e prevenire l’interferenza di altri club.

Se l’olandese non dovesse arrivare, il club rossonero virerebbe sull’opzione Artem Dovbyk del Girona, giocatore che ha avuto una stagione eccezionale nell’ultima Liga. Nonostante Zirkzee rimanga la prima scelta, i contatti per il centravanti ucraino classe 1997, infatti, sono ancora attivi, e il giocatore non aspetterebbe altro che una chiamata da parte dei dirigenti rossoneri per trasferirsi all’ombra del Duomo.

Capitolo Fonseca

Nel frattempo, si prepara a iniziare la sua avventura al Milan Paulo Fonseca. Il coach portoghese affronterà l’eredità lasciata da Stefano Pioli, che due anni fa ha conquistato il 19esimo scudetto. L’obiettivo è continuare il lavoro del predecessore e garantire continuità nei risultati, puntando anche a ottenere quella seconda stella che i rivali dell’Inter hanno guadagnato alla fine di questa stagione. La presentazione del nuovo mister dovrebbe avvenire tra mercoledì e giovedì.

Impostazioni privacy