Iniziano ad arrivare i primi verdetti per i qualificati alla terza fase per volare al Mondiale 2022: il Ghana batte, con il minimo indispensabile, il Sudafrica e chiude primo nel gruppo grazie al maggior numero di gol fatti. Anche il Benin cede negli ultimi 90 minuti, abdigando in favore della Repubblica Democratica del Congo: il Senegal vince anche contro il Congo e resta imbattutto in questa fase a gironi.

CONTINUA IL SOGNO MONDIALE PER LA REP. DEM. DEL CONGO: BENIN BEFFATO NELL’ULTIMA GARA

Gruppo G

Si chiude il gruppo G con il Ghana che vola alla terza fase per accedere al Mondiale 2022: i sudafricani cadono nello scontro diretto e cedono la prima posizione alle “stelle nere”che beneficiano del maggior numero di reti realizzate. Il finale di gara è fisso sull’1-0 firmato da Ayew da calcio di rigore: la realizzazione vale 3 punti che permette ai ghanesi di agganciare in testa il Sudafrica. La differenza reti è la stessa, ma il maggior numero di gol del Ghana (7 rispetto ai 6 dei rivali) consente alla nazionale di strappare il pass per l’ultima fase di spareggi. Un vero peccato per i sudafricani che vedono svanire la possibilità di lottare ancora per volare in Qatar. Nell’altra partita del girone, un pareggio senza molte emozioni tra Etiopia e Zimbabwe: a Mahachi risponde Ahmed che evita l’ultima posizione agli etiopi.

Classifica Gruppo G: Ghana 13, Sudafrica 13, Etiopia 5, Zimbabwe 2

Gruppo J

Riesce l’impresa alla Repubblica Democratica del Congo che batte la capolista Benin aggiudicandosi la prima piazza del gruppo. Un vero colpo di scena che permette, ai congolesi, di poter accedere alla fase degli spareggi per provare a partecipare al Mondiale. I benibesi, in trasferta, si sgretolano contro gli avversari che vincono facilmente con un gol per tempo: prima ci pensa Mbokani su rigore e, poi, chiude i conti Malango Ngita. Il 2-0 è la realizzazione di un sogno per una nazionale che non sperava di arrivare così lontano. A chiudere il girone ci pensa la sfida tra Tanzania e Madagascar con i tanzani che non hanno trovato il modo di chiudere con un successo. Un solo punto per un altro noioso 1-1: Mvusa porta in vantaggio gli ospiti ma ci pensa Abdallah a riequilibrare lo scontro nel finale di gara.

Classifica Gruppo J: Rep. Dem. del Congo 11, Benin 10, Tanzania 8, Madagascar 4

Oltre a queste importanti gare, con gruppi ancora in bilico, si è disputata anche Mali-Uganda con i maliani che concludono con un altro trionfo: un fantastico score con 5 successi, un pareggio, 11 reti all’attivo e 0 al passivo con una serie positiva di 6 clean sheet. Impossibile non chiudere in testa al girone E: la realizzazione della serata porta il nome di Coulibaly al 2° centro consecutivo alle sue due prime gare con la propria nazionale. Stessa sorte per il Senegal, già qualificato alla terza fase per accedere al Mondiale e vincente contro il Congo: il gruppo H è stato dominato con lo stesso passo del Mali, con qualche rete in più in fase offensiva (15) e una difesa più penetrata (4 marcature al passivo). Primo posto consolidato ulteriormente con i centri di Sarr, autore di una fantastica doppietta in 10 minuti e al terzo sigillo in 6 partite di qualificazione per il Qatar.