Il Mondiale per Club e lo storico raffronto tra Europa e Sudamerica: sfida praticamente alla pari nell’era della Coppa Intercontinentale, ma dominata quasi interamente dalle squadre del Vecchio Continente da quando si è estesa la partecipazione alle vincenti delle varie Champions League. Pur avendo vinto le prime due edizioni, sono più le volte in cui le squadre sudamericane hanno mancato la qualificazione in finale rispetto ai titoli ottenuti (non considerando valida l’edizione pilota del 2000, altrimenti saremmo alla pari). Ma quali sono le volte in cui la vincitrice della Copa Libertadores è stata eliminata in semifinale?

Mondiale per Club: le sudamericane che hanno mancato la finale

Internacional 2010 

La prima finale di sempre senza una sudamericana è quella del 2010: tutti si aspettavano una finale Inter-Inter, vista la Champions dei nerazzurri e la Libertadores dell’Internacional, che però a sorpresa si ritrovò sconfitto dal Mazembe per 2-0, cancellando in poco tempo il miracolo sportivo riuscito contro il Barcellona due anni prima. La squadra capitanata dal Cabezón D’Alessandro poi riuscì quantomeno a centrare il podio nella finalina col Seongnam.

Atlético Mineiro 2013

Altro tonfo storico fu quello dell’Atlético Mineiro del 2013. Una delle squadre più forti ad aver vinto la Copa Libertadores, si presentava anche come un’avversaria credibile per il Bayern Monaco, al primo anno dell’era Guardiola. Eppure la semifinale andò storta: contro i padroni di casa del Raja Casablanca il Galo era sull’1-1 a pochi minuti dalla fine di una gara destinata ai supplementari, ma nel finale arrivarono due gol dei marocchini che rubarono loro il pass per la finalissima vinta poi dai bavaresi. La finale per il terzo posto fu vinta contro il Guangzhou Evergrande.

Atlético Nacional 2016

Probabilmente la peggior figura di una sudamericana al Mondiale per Club. I Verdolagas freschi vincitori della Libertadores contro la sorpresa Independiente del Valle, si ritrovarono clamorosamente sconfitti dai Kashima Antlers giapponesi, ma a differenza dei KO risicati delle alte citate, qui la sconfitta fu un giustissimo 3-0. L’Atlético Nacional arrivò terzo grazie alla vittoria ai rigori sul Club América.

River Plate 2018 

L’unica argentina Campione del Sudamerica a non aver disputato la finale del Mondiale per Club è stata il River Plate. Eppure veniva dalla più grande vittoria della sua storia, quella del Bernabéu contro il Boca: ma forse per l’eccessiva vicinanza di calendario, la squadra si presentò negli Emirati Arabi scarica e perse immediatamente contro l’Al Ain ai calci di rigore al termine di una partita giocata complessivamente molto male. Meglio invece nella finale per il terzo posto stravinta per 4-0 contro i Kashima Antlers.