Nuri Sahin sta tornando ai livelli a cui ci aveva abituato sotto la sapiente guida di Jurgen Klopp: il centrocampista turco dopo diverse esperienze non particolarmente positive sembra essersi ritrovato da quando Bosz si è seduto sulla panchina del Borussia Dortmund ed oggi è stato il migliore in campo nella convincente vittoria dei giallo-neri contro l’Hertha Berlino. L’ex Liverpool ha messo a segno un gol ed un assist, lanciando il BVB in testa alla classifica (in coabitazione con tantissime altre squadre) con 5 gol fatti e mantenendo inviolata la propria rete. Non particolarmente positivo, invece, l’avvio di stagione della compagine capitolina: dopo il trionfo ottenuto all’Olympiastadion contro lo Stuttgart gli uomini di Dardai non sono riusciti a replicarsi contro un avversario di caratura decisamente maggiore, non c’è pero da disperarsi, la stagione è appena iniziata e l’Hertha sembra pronto a ripetere un’annata meravigliosa che solo per poco non ha portato i bianco-blu a raggiungere la tanto sognata Champions League.

Il Borussia Dortmund sembra avere una marcia in più – Trarre bilanci dopo due partite (tre, contando la supercoppa di Germania) è assolutamente assurdo ma la squadra di Bosz sembra essere decisamente in un ottimo stato di forma e mai come quest’anno sembra voler vendere cara la pelle alla rivale di sempre: il Bayern Monaco. Da quando l’allenatore dell’Ajax siede sulla panchina tedesca, infatti, la squadra sembra aver preso notevole fiducia nei propri mezzi: Sokratis è rimasto il solito pilastro della difesa ma Bartra è cresciuto in maniera esponenziale. Inoltre la vicenda legata alla cessione di Dembele (e tutto ciò che c’è stato dietro) sembra non aver scosso una squadra che anzi si è stretta ancor di più attorno alle proprie certezze alle quali si è aggiunto, come precedentemente scritto, Nuri Sahin. Immaginare che il BVB possa spezzare l’egemonia dei bavaresi è veramente duro ma sicuramente quest’anno il muro giallo-nero si divertirà e non poco!