L’ottava meraviglia del Manchester City

Ottava vittoria consecutiva: il Manchester City, dopo una prima parte di stagione in cui non riusciva ad esprimere tutto il suo potenziale, si è decisamente messo in moto. Il successo firmato Gabriel Jesus porta i Citizens a più quattro sullo United in attesa del match tra Red Devils e Arsenal. Se i ragazzi di Guardiola sorridono lo stesso non si può dire per lo Sheffield a cui non è riuscito il secondo miracolo nel giro di pochi giorni. Il club resta ultimo in classifica e, dopo la meravigliosa scorsa stagione, la salvezza è sempre più complicata.

Manchester City, basta Gabriel Jesus

Non è stata la partita più bella giocata dal City in questa stagione ma, in un periodo in cui si gioca ogni tre giorni tra infrasettimanali e match di coppa, conta solo il risultato. I ragazzi di Guardiola lo hanno trovato grazie alla rete nei minuti iniziali di Gabriel Jesus; il brasiliano, al suo terzo gol in campionato, mette non poca pressione allo United obbligato a conquistare i tre punti. Non è stata una partita semplice ma i Citizens, rispetto alla prima parte di stagione, sono una squadra completamente diversa. Uno dei motivi principali che hanno portato il City a fare otto vittorie consecutive è la fase difensiva; in questa striscia Gundogan e compagni hanno subito un solo gol, dal Chelsea; dato da non sottovalutare nella corsa al titolo. Ora la sfida con il Burnley per continuare un momento estremamente positivo.

Sheffield, niente miracolo

Allo Sheffield serviva un’altra impresa, dopo quella di Old Trafford, per continuare il sogno salvezza. Oggi però i ragazzi di Wilder sono stati meno cinici e, contro una squadra come il Manchester City, devi sfruttare ogni minima occasione. La salvezza dista dieci punti; un margine che sembra impossibile da colmare per una squadra incapace di cambiare un destino ormai segnato

Impostazioni privacy