I precedenti al Vicente Calderon del derby di Madrid nella Liga

Negli ultimi tre anni di Liga le merengues non hanno mai portato a casa il bottino pieno dal Vicente Calderon, stadio che ospiterà per l’ultima volta il derby di Madrid nel massimo campionato spagnolo visto l’avvento a partire dalla stagione 2017/2018 del nuovo gioiellino dell’Atletico Madrid, lo “stadio della Peineta“, impianto costato 220 milioni di euro che potrà ospitare 68mila spettatori.

Tornando ai precedenti di questa sfida sempre emozionante e spettacolare possiamo notare come, fino all’incredibile 4-0 inflitto dai colchoneros agli acerrimi rivali nella stagione 2014/2015 di cui dopo parleremo, la stessa squadra bianco rossa non vinceva in casa contro il Real addirittura dalla stagione 1998/1999.

L’ultima sfida vinta al Vicente Calderon dal Real Madrid risale al 27 aprile 2013 quando le merengues si imposero per 2-1 grazie all’autogol di Juanfran del momentaneo 1-1 dopo il vantaggio di Falcao e al gol vittoria di Angel Di Maria.

Nella stagione seguente arriva un pareggio per 2-2 pieno di emozioni con Cristiano Ronaldo che riacciuffa il pari dopo che l’Atletico era stato in grado di raggiungere e superare il gol di Benzema dopo appena 3 minuti di gioco grazie alle reti di Koke e Gabi, Atletico Madrid che poi trionferà nella Liga in un campionato incredibile riportando il titolo al Vicente Calderon dopo 18 lunghi anni.

Nella stagione 2014/2015 arriva quella che probabilmente è una delle più belle partite dell’era Simeone con i colchoneros che impongono una clamorosa lezione di calcio ai rivali blancos che vengono asfaltati in lungo in largo, il risultato finale parla chiaro, 4-0 con i gol di Tiago, Saul, Griezmann e Mandzukic, vi proponiamo il video con gli highlights di una partita che rimarrà per sempre nei cuori dei tifosi bianco rossi.

Nella scorsa stagione arriva un altro pareggio, questa volta per 1-1, gol di Benzema e Vietto con Griezmann che sbaglia un calcio di rigore sul risultato di 1-0 nella stagione in cui il Real Madrid trionferà in Champions League proprio in finale contro i colchoneros e proprio con Griezmann che sbaglierà un calcio di rigore, sempre sull’1-0 per il Real Madrid, uno scherzo del destino che l’attaccante francese sta ancora cercando di digerire.

Come abbiamo potuto notare, negli ultimi tre anni di Liga, il Vicente Calderon è un fortino inviolabile per il Real Madrid che questa volta proverà a staccare ulteriormente i rivali visto che in caso di vittoria la squadra allenata da Zinedine Zidane allontanerebbe l’Atletico di ben 9 punti che dopo solo dodici giornate sarebbe un distacco sicuramente poco pronosticabile ad inizio campionato e che rischia di far dire già addio al titolo alla squadra del cholo Simeone.

Impostazioni privacy