Ancora spettacolo in questa 21° giornata di Premier League. Lo Stoke City continua a vincere e dare spettacolo, mentre il Watford si ferma di nuovo. Splendida partita fra Swansea e Sunderland, in cui si scatena un sempiterno Jermain Defoe.

 

SOUTHAMPTON-WATFORD 2-0 [17′ Long, 74′ Tadic]

Tre punti per il Southampton, che batte agevolmente il Watford e si porta a 27 punti, riavvicinandosi alla parte sinistra della classifica. A decidere l’incontro sono state le reti di Long, con un bel colpo di testa, e Tadic, grazie ad uno splendido invito di Davies. Ancora un passo indietro per gli Hornets, giunti alla terza sconfitta consecutiva e sensibilmente lontani dalle zone europee.

STOKE CITY-NORWICH 3-1 [49′ Walters, 55′ Howson (N), 67′ Joselu, 78′ aut. Bennet]

Ennesima vittoria per lo Stoke City, che spazzano via anche il Norwich e continuano a sognare l’Europa: la zona Europa League dista solamente tre lunghezze, quella Champions addirittura quattro. A facilitare il tutto è stata una espulsione rifilata a O’Neil, che ha consentito ai Potters di giocare con più scioltezza, trovando la rete ad inizio ripresa con una zampata di Walters. Il Norwich risponde bene e pareggia con un bolide di Howson, ma un preciso rasoterra di Joselu e un’autorete di Bennet regalano altri tre punti all’undici di Mark Hughes. Ancora sfortunati i Canaries, che restano quartultimi a +1 dalla zona retrocessione.

SWANSEA-SUNDERLAND 2-4 [3′, 61′ e 85′ Defoe (Su), 21′ rig. Sigurdsson (Sw), 40′ Ayew (Sw), 49′  van Aanholt (Su)]

Importantissima vittoria in chiave salvezza per il Sunderland, che sbanca Swansea grazia ad un superbo Jermain Defoe, autore di una tripletta, e si porta a -1 dalla zona salvezza, facendo nuovamente risucchiare i gallesi nel gruppo di coda. La sblocca immediatamente Defoe, che un preciso colpo sottoporta. Lo Swansea si rialza e va avanti 2-1 grazia ad un rigore di Sigurdsson e una diagonale di Ayew, nonostante l’espulsione rifilata a Naughton. Nella ripresa si scatenano i Black Cats che porteranno a casa il risultato grazie a una splendida rete di Van Aanholt e ad altre due marcature di Defoe, che si porta a 9 gol complessivi. Un bomber eterno, che sembra non morire mai.