Premier League, la partita da non perdere: Arsenal-Manchester United

Da una parte la continuità dell’Arsenal, dall’altra la caduta tanto improvvisa quanto inaspettata del Manchester United; Gunners e Red Devils si affrontano in un match decisivo per le ambizioni delle due squadre. I ragazzi di Arteta, cinque vittorie e un pareggio nelle ultime sei di Premier League, stanno risalendo la classifica dopo un periodo decisamente complicato e ora vogliono puntare al quarto posto; Martial e compagni invece, con la sconfitta casalinga contro il fanalino di coda Sheffield, hanno interrotto una striscia di tredici risultati utili consecutivi. Un passo falso da riscattare se non si vuole far scappare il Manchester City.

Arsenal, vietato sbagliare

La prima parte di stagione dell’Arsenal è stata talmente complicata che ora la squadra non può più permettersi errori; i ragazzi di Arteta si sono messi in moto passando dalla zona salvezza a quella per la Champions. Terminare la stagione al quarto posto è obiettivamente complicato considerando il terreno perso ma i Gunners hanno il dovere di provarci fino alla fine. Con il Manchester United sarà un test importante per le ambizioni di Lacazette e compagni che all’andata si imposero di misura ad Old Trafford. Dalla sfida del primo novembre l’Arsenal è cambiato diventando più consapevole dei propri mezzi e trovando, nella fase difensiva, un’arma che può risultare decisiva. Vincere per alimentare i sogni Champions in una stagione si sono persi troppi punti.

Manchester United, rialzare la testa

La sconfitta con lo Sheffield ultimo in classifica è stata un fulmine a ciel sereno; il Manchester United, probabilmente stanco dopo la gara di FA Cup con il Liverpool, è stato sorpreso dall’orgoglio di una squadra che non vuole arrendersi ad un destino apparentemente segnato. Ora, però, i ragazzi di Solskjaer devono ritrovare immediatamente la vittoria; un altro passo falso rischierebbe di compromettere una corsa al titolo in cui i Red Devils si sono inseriti con merito. Rispetto all’andata lo United è una squadra completamente diversa, con una precisa identità di gioco e la voglia di tornare grande. Nella corsa al titolo il match dell’Emirates è un crocevia fondamentale.

Impostazioni privacy