Ultimi novanta minuti di fuoco in Premier League con i fari puntati sul King Power Stadium dove Leicester e Tottenham si sfidano per entrare in Europa. Le Foxes rischiano di rivivere lo stesso finale della scorsa stagione quando, alla trentottesima giornata, persero l’acceso alla Champions; discorso diverso per gli Spurs che hanno vissuto un campionato caratterizzato da troppi alti e bassi e ora rischiano anche il posto nella prossima Conference League. Sarà una sfida ad alta tensione tra due squadre obbligate, per diversi motivi, a chiudere con la qualificazione europea.

Leicester, Champions a rischio

A distanza di un anno il Leicester rischia, seriamente, di rivivere la stessa identica situazione; le Foxes hanno gli stessi punti del Liverpool ma, al momento, sarebbero fuori dalla prime quattro. Perdere nuovamente la possibilità di giocare la Champions dopo essere stati, per tutto l’anno, nei primi quattro potrebbe essere pesante da digerire nonostante il successo in finale di FA Cup. Il destino dei ragazzi di Rodgers è legato a doppio filo alla partita del Liverpool; i Reds, contro il Crystal Palace, hanno il match point per chiudere al quarto posto ma anche la stagione di Salah e compagni non lascia per nulla tranquilli

Tottenham, resta la Conference

L’eliminazione dall’Europa League, la sconfitta in finale di Carabao Cup, l’esonero di Mourinho e un Kane con le valigie in mano; la stagione del Tottenham è stata costellata da problemi e difficoltà che hanno impedito alla squadra di lottare per il quarto posto. A novanta minuti dalla fine della Premier gli Spurs sono legati a quel settimo posto diventato obiettivo fondamentale se si vuole giocare in Europa anche il prossimo anno; prendere la Conference non sarà per nulla semplice considerando lo stato mentale di una squadra che sembra ormai già settata alla prossima stagione. Al Tottenham serve vincere per essere sicuro del settimo posto; più semplice dirlo che farlo ma la squadra ha bisogno di regalarsi un sussulto di orgoglio in una stagione complicata.