È bastato un doppio turno nel periodo delle feste natalizie per far notar al calcio inglese che quest’anno i conti bisogna farli anche con lo Stoke City.

Nell’anno delle rivelazioni anche i Potters si sono iscritti all’appello e il tour de force giocato sotto l’albero di Natale ha messo in evidenza tutta la giovane voglia dei ragazzi di Hughes. Oggi l’ennesima prova di forza e bel calcio in quel Goodison Park che dopo aver consacrato il Leicester di Ranieri, ha permesso oggi allo Stoke City di avvicinare sempre di più la zona coppe.

I segreti e le qualità di questa squadra si sono notati con particolare evidenza nelle partite contro squadre in crisi: l’Everton di oggi così come il Manchester United di due giorni fa è una squadra che va a corrente alternata aggrappata alle giocate del suo bomber Lukaku che però non può colmare a pieno le sbavature difensive di una squadra sempre più sfilacciata.

Che le esplosioni di Arnautovic e Shaqiri siano la chiave del successo dello Stoke City è chiaro a tutti ma la partita di oggi ci ha raccontato molto di più. I due talenti con in comune un passato nell’Inter sono esaltati da un’idea di gioco che valorizza a pieno lo strapotere fisico dell’austriaco e le qualità tecniche dello svizzero tramite continui e rapidi attacchi alla profondità che risultano essere letali contro linee difensive schierate troppo a ridosso del centrocampo e prive di centrali che possano contenere la progressione di una delle due stelle dei Potters.

L’ordine della squadra in campo permette anche a chi subentra di incidere immediatamente nella partita: è il caso di Charlie Adam al Britannia Stadium contro lo United e quello di Joselu oggi a Goodison Park, riuscito addirittura ad andare in gol dopo il suo ingresso in campo.

A tutto ciò si aggiunge anche una ritrovata condizione mentale e caratteriale che ha permesso alla squadra di giocarsi le sue carte fino all’ultimo minuto come dimostra il calcio di rigore conquistato all’ultimo minuto dal solito Arnautovic .

Un calcio che diverte e coinvolge: una assoluta novità per i tifosi dello Stoke City, una piacevole sorpresa per gli amanti del bel calcio.