Ad un paio di giorni dalla semifinale di ritorno di Copa del Rey che ha visto l’Alaves raggiungere il Barcellona in quella che sarà la prima finale della sua storia nella coppa nazionale spagnola, andiamo a scoprire insieme cosa ci aspetta dal weekend di Liga che è alle porte con l’Eibar che conquista la nostra copertina grazie all’incredibile vittoria della scorsa giornata per 4-0 ottenuta sul campo del Valencia confermando il buonissimo momento di forma dagli Armeros.

Come di consueto il weekend di Liga inizia di venerdì con un anticipo che si candida come una delle partite più spettacolari della giornata, infatti, l’Espanyol che arriva da tre vittorie consecutive e che all’ultima giornata ha battuto 3-1 il Siviglia ospiterà una Real Sociedad quinta in classifica ad un solo punto di distanza dall’Atletico Madrid quarto, posizione che vale l’accesso ai preliminari di Champions League.

Il sabato inizierà con il Real Betis, che non gioca da due settimane visto il rinvio della partita dello scorso turno di Liga contro il Deportivo la Coruna, che ospiterà un Valencia tornato a vivere un momento difficile, infatti, dopo le due vittorie consecutive ottenute contro Espanyol e Villareal sono arrivate due nette sconfitte contro Las Palmas (3-1) ed Eibar (4-0). Il programma prosegue con Alaves-Barcellona che sarà un antipasto della finale di Copa del Rey con i padroni di casa letteralmente in delirio e con la voglia di fare uno sgambetto al Barcellona per proseguire in quella che fino ad ora è una stagione da incorniciare visto che la squadra bianco blu è una neopromossa nella Liga. Dal canto suo il Barcellona, dopo aver eliminato l’Atletico Madrid dalla Copa del Rey, proverà a tenere il passo del Real Madrid che ad oggi ha un punto di vantaggio sui blaugrana con due partite in meno.

Le altre due partite del sabato saranno Athletic Club-Deportivo la Coruna e Osasuna-Real Madrid, nel primo match i padroni di casa proveranno a dimenticare subito la sconfitta del Camp Nou dove peraltro la squadra basca ha messo in seria difficoltà gli uomini di Luis Enrique nei primi venti minuti, a sfidare Munian e compagni arriverà un Deportivo la Coruna riposato per non aver giocato lo scorso weekend e voglioso di tornare alla vittoria dopo quattro partite fatte di tre pareggi e una sconfitta. Chiude il sabato il Real Madrid capolista che farà visita ad un’Osasuna che sta raccogliendo molto meno, in termini di punti, di quello che meriterebbe. Proprio per questo motivo gli uomini di Zidane dovranno tenere alta la guardia, cosa non scontata visto che le merengues non giocano da due settimane e per una squadra abituata a giocare ogni tre giorni potrebbe non essere necessariamente un vantaggio.

La domenica inizierà con la sfida del Madrigal tra Villareal e Malaga, il submarino amarillo nello scorso weekend ha fermato sullo 0-0 il Siviglia al Sánchez-Pizjuán e proverà, grazie ad un calcio molto veloce e divertente da guardare, a rimanere in piena zona qualificazione alla prossima Europa League, la squadra in giallo infatti è sesta in classifica con tre punti in meno della Real Sociedad e tre punti in più rispetto all’Eibar. La seconda partita nella domenica di Liga sarà un autentico spareggio per la salvezza, il Leganes infatti ospiterà lo Sporting Gijon in quella che è la sfida tra la quartultima e la terzultima in classifica distanziate di cinque punti, per i primi sarà l’occasione di dare il colpo del K.O. mentre per i secondi sarà probabilmente l’ultima occasione per tenere accese le speranze di salvezza.

Il programma domenicale prosegue con il Siviglia che farà visita ad un Las Palmas che nello scorso turno è stato sconfitto dal Granada confermando i problemi della squadra tra gli altri di Kevin Prince Boateng di fare risultato al di fuori delle Canarie. Il Siviglia di Sampaoli arriva a questa sfida dopo essere stato staccato in classifica dal Barcellona rimanendo in solitaria al terzo posto in classifica dopo il pareggio casalingo contro il Villareal, se la squadra bianco rossa vuole continuare a sognare la conquista del titolo non può più permettersi passi falsi. Chiude il programma della domenica di Liga una partita molto interessante tra Atletico Madrid e Celta Vigo al Vicente Calderon, i primi vorranno continuare ad inseguire un Siviglia che non sembra in ottima forma e che ha quattro punti di vantaggio sui colchoneros mentre i secondi cercheranno il pronto riscatto dopo aver subito la cocente eliminazione dalla Copa del Rey ad opera dell’Alaves.

Chiuderà la ventiduesima giornata di Liga la squadra a cui abbiamo dedicato la copertina, l’Eibar, che ospiterà allo Stadio municipale di Ipurúa un Granada che ha finalmente centrato la vittoria nello scorso turno e che vuole continuare a coltivare il sogno di raggiungere la salvezza. L’Eibar dal canto suo sta vivendo un periodo davvero molto positivo della sua stagione viste le ultime due vittorie in campionato con l’ultima, il 4-0 a domicilio al Valencia, che ha fatto risaltare i pregi di una squadra che viaggia ai margini della zona Europa League a soli tre punti dal Villareal sesto.