Bentornati al nostro consueto appuntamento con la preview del turno di Liga che sta per cominciare, il 27esimo, dove andremo a scoprire cosa ci aspetta da quello che sembra essere un weekend dai molti risultati scontati ma che, come spesso accade nel massimo campionato spagnolo, potrebbe riservare delle sorprese non da poco.

Si parte come sempre il venerdì con l’anticipo tra Espanyol e Las Palmas, i padroni di casa arrivano dalla sconfitta subita in casa del Villarreal che ha fatto aumentare a 9 i punti di distacco dal sesto posto mentre la squadra delle Canarie, reduce dalla roboante vittoria per 5-2 contro l’Osasuna nello scorso turno, si trova in una posizione di classifica molto tranquillità, fattore che potrebbe giovare alla squadra tra gli altri di Kevin Prince Boateng a livello mentale, giocare sereni porta spesso a buoni risultati.

Quattro partite compongono il sabato di Liga che inizia con un match che si prospetta essere molto teso, al Mestalla il Valencia che continua a vivere una stagione difficile, anche se condita da sprazzi di buon calcio, ospita uno Sporting Gijon che dopo aver perso lo scontro salvezza della scorsa giornata in casa contro il Depor non può davvero più sbagliare se vuole tenere accesa una flebile speranza di salvezza. Nel secondo match del sabato scenderà in campo il Siviglia che, tra le mura amiche, vuole riprendere subito a vincere dopo l’1-1 della 26esima giornata contro l’Alaves, a far visita alla banda di Sampaoli arriverà un Leganes che sta attraversando un buon periodo, 2 vittorie nelle ultime 3 partite e punti di distacco dalla zona retrocessione che sono saliti a 5. Nel terzo match del sabato il Malaga, reduce da tre sconfitte consecutive e dal cambio di allenatore con Michel che proverà a risollevare una squadra in crisi di risultati, ospiterà un Alaves reduce dal prezioso pareggio casalingo contro il Siviglia. Nell’ultima partita del sabato di Liga l’Atletico Madrid, dopo la netta vittoria rifilata al Valencia nello scorso turno, andrà a giocare sul campo di un Granada che vuole assolutamente riavvicinarsi al quartultimo posto lontano 5 punti.

La domenica di Liga si apre con forse il match più interessante dell’intero weekend, infatti, la Real Sociedad, che continua a mettere pressione all’Atletico Madrid per il quarto posto, ospiterà un Athletic Club che arriva dalla vittoria di misura sul Malaga con la voglia di dimostrare che anche fuori casa la squadra basca può portare a casa risultati importanti. Dopo la storica remuntada in Champions League il Barcellona sarà impegnato sul campo del Deportivo la Coruna, per gli uomini di Luis Enrique c’è da smaltire in fretta la goduria per una vittoria incredibile per concentrarsi al meglio ad una sfida tutt’altro che semplice, infatti, il Depor non perde da tre partite e sogna il colpaccio per provare a staccarsi ulteriormente dalla zona retrocessione. Subito dopo il match del Riazor andrà in scena la sfida tra Celta Vigo e Villarreal, i primi non vincono da tre partite e si stanno allontanando dal sesto posto occupato proprio dal submarino amarillo che dal canto suo arriva a questa partita dopo due vittorie consecutive che hanno permesso alla squadra agli ordini di Fran Escribá di portare a 4 punti il vantaggio sulla prima inseguitrice. La domenica si chiude con il Real Madrid, che nella splendida vittoria in casa dell’Eibar per 4-1 dello scorso turno ha ritrovato il miglior Karim Benzema, ospiterà al Santiago Bernabeu un Betis reduce dal pareggio subito in pieno recupero nel match di metà settimana contro il Deportivo la Coruna.

Nel posticipo del lunedì l’Osasuna è chiamato a non sbagliare più se vuole coltivare ancora qualche speranza di salvezza, il quartultimo posto per la squadra di Pamplona è attualmente lontano 14 punti, l’impresa sembra quantomai impossibile. A far visita all’Osasuna ci sarà un Eibar che, dopo la sconfitta interna contro il Real Madrid, vuole continuare la sua marcia in una stagione molto positiva per la squadra basca che può ancora sperare nel raggiungimento del sesto posto lontano 6 punti.