Nella Liga non c’è una vera e propria parte bassa della classifica visto che, a parte il Granada che ha raccolto solo 3 punti in 10 giornate e che naviga in solitudine in ultima posizione, dal Villareal che è quinto all’Osasuna penultimo ci sono solo 12 punti di differenza.

Una delle squadre che sicuramente proverà a risalire la classifica vista la qualità tecnica dei propri giocatori è il Valencia di Cesare Prandelli che nonostante giochi un calcio molto propositivo non è andato oltre il pareggio nel monday night della decima giornata in trasferta contro il Deportivo la Coruna e che punta subito a rifarsi su un campo assolutamente non facile come quello del Celta Vigo che proprio tra le mura amiche in questa Liga ha saputo battere niente meno che il Barcellona.

Dieci punti in classifica per il Valencia come Alaves e Leganes, i primi saranno impegnati in trasferta in uno dei tanti match caldi per quanto riguarda la zona salvezza contro l’Osasuna mentre i secondi faranno visita alla capolista Real Madrid sperando di portare a casa magari un punticino che sarebbe oro per la classifica visto che sulla carta potrebbe essere una giornata dove il Leganes appunto potrebbe vedersi sorpassare da più di una squadra in classifica.

Dietro a questo terzetto troviamo il Deportivo la Coruna a 9 punti insieme allo Sporting Gijon con i primi che se la vedranno in trasferta con il fanalino di coda Granada mentre lo Sporting va in trasferta a Malaga nell’anticipo del venerdi dove cercherà di raggiungere proprio l’avversario di turno a 12 punti portando ossigeno puro alla classifica anche se bisogna dire che la trasferta non è delle più semplici.

In penultima posizione troviamo un Osasuna che nella scorsa giornata ha portato via un preziosissimo punto in casa dell’Athletic Bilbao e che in questo weekend si vede contrapposto all’Alaves, come accennavamo sopra, in uno scontro che promette scintille visti i punti in classifica delle due compagini.