Nonostante gli impegni di Conference League, il Psv rimane concentrato sul campionato e non molla l’Ajax: i Boeren vincono per 5-0 contro il Fortuna Sittard e lasciano invariato il gap dalla capolista. Il successo, però, permette di consolidare il secondo posto con il Feyenoord sconfitto proprio dagli ajacidi: 9 punti di vantaggio sono un tesoretto che difficilmente potrà essere bruciato in questa fase finale di stagione.

IL PSV VOLA CONTRO IL FORTUNA SITTARD: 5 GOL E CACCIA APERTA ALL’AJAX

Non termina la caccia all’Ajax da parte del Psv che non molla di un solo centimetro e lascia invariato il distacco dalla capolista: la vittoria contro il Fortuna Sittard permette di rimanere a soli 2 punti di distanza dalla vetta con la speranza che, prima o poi, i campioni d’Olanda abbiamo una frenata per poter tentare il sorpasso.

Dopo la qualificazione in Conference League con un bel 4-0 rifilato al Copenaghen in terra danese, i Boeren replicano anche in campionato con 5 centri al Philips Stadion: il Fortuna Sittard, in piena lotta per la salvezza, resta al terzultimo posto con la consapevolezza che servirà ancora più coraggio per poter restare in Eredivisie. Il Psv chiude i conti già nel primo tempo con 3 reti che lasciano ben poco alla speranza degli ospiti: Max, Doan e Zahavi stendono il tappeto rosso verso il successo in soli 45 minuti. L’israeliano sta vivendo una seconda giovinezza da quando è tornato a pieno regime e a disposizione di Schmidt. Stesso discorso per il giapponese Doan, recuperato dopo un anno travagliato, pieno di infortuni e poco utilizzo. Nella ripresa, il tecnico tedesco si concede un po’ di turnover e butta nella mischia Madueke, Bruma e Carlos Vinicius. Le sostituzioni pagano l’intuizione dell’allenatore: il poker porta la firma proprio di Bruma mentre il pokerissimo è dell’ex Tottenham che chiude definitivamente i conti rendendo il risultato più rotondo.

Sesto successo consecutivo per il Psv in Eredivisie che vede la sua ultima sconfitta contro l’AZ Alkmaar un mese e mezzo fa. Da quel momento in poi, la rincorsa all’Ajax si è fatta molto più intensa, ma sembra ancora non bastare per tornare in vetta. La difesa ha avuto un netto miglioramento, mentre l’attacco non si è limitato a guardare e sta segnando con una continuità incredibile. L’ultima parte di stagione ci regalerà un duello a due che si concluderà solo all’ultima giornata di campionato.