Continua il nostro viaggio nella Super Lig turca che non si è mai fermata neanche per la sosta invernale. Il campionato, in questa stagione a 21 squadre, non può permettersi rallentamenti per chiudere definitivamente i conti nel mese di maggio, in vista degli Europei 2021. Protagonista dell’ultima giornata è stato proprio un ex calciatore della Serie A: Andrea Bertolacci. Il centrocampista, tesserato dal Karagumruk, ha siglato la prima rete in terra turca al suo esordio da titolare: che sia l’occasione per rilanciare una carriera che non è mai decollata come ci si aspettava?

BERTOLACCI, PRIMA RETE ALL’ESORDIO DA TITOLARE: IL KARAGUMRUK CONSOLIDA LA SALVEZZA

Andrea Bertolacci, dopo l’ultima esperienza alla Sampdoria era rimasto svincolato ad inizio della stagione 2020-2021: nessuna squadra italiana aveva deciso di puntare su di lui e, il centrocampista, decise di attendere un’offerta vantaggiosa per proseguire la sua carriera da calciatore.

L’ultimo anno in blucerchiato non era stato eccezionale con tanta panchina e qualche infortunio di troppo che ne hanno minato il rendimento e l’impiego in campo. 12 le presenze e nessuna realizzazione sotto la guida di Ranieri che lo ha sempre utilizzato, quando possibile, considerandolo importante per la squadra grazie alla sua esperienza. A fine anno, però, non c’erano le condizioni per proseguire l’avventura e dopo tanto girovagare per l’Italia, il ragazzo si è ritrovato senza un contratto. A farsi vivo per primo è stato il solito Karagumruk, formazione turca neo promossa che sta cercando di creare un progetto per ambire a qualcosa di più della salvezza. In rosa erano già presenti Viviano e Biglia, vecchie conoscenze di Bertolacci che ha avuto modo di affrontare nel campionato italiano. L’ex Milan e Genoa, dopo un tentennamento inziale, ha deciso di iniziare questa nuova avventura insieme ad un altro suo conoscente: Fabio Borini, anche lui svincolato e tesserato dal club turco nel mese di dicembre 2020.

Appena avuto la possibilità, Bertolacci è stato schierato nel secondo match del club nel 2021 (si attendeva l’apertura del mercato invernale) ma solo per 10 minuti, per testarne forma fisica e condizione. Le risposte sono state positive così da convincere il tecnico a farlo esordire da titolare nell’ultima sfida contro il Konyaspor: al centrocampista è bastata un’ora di gioco per tornare di nuovo al gol e per sbloccare un match abbastanza ostico fino a quel momento. La prima rete in Super Lig all’esordio da titolare: la sua marcatura è stata fondamentale per il 2-1 finale che ha permesso al Karagumruk di conquistare i 3 punti dopo due ko consecutivi. L’allenatore Can ha confermato il classico modulo adottato da inizio stagione, un 4-1-4-1 offensivo che da spazio alle fasce e agli inserimenti dei trequartisti. Bertolacci si è trovato subito a suo agio negli schemi e ha impiegato pochissimo per rivelarsi determinante: un innesto importantissimo nella rosa che insieme a Borini, Biglia e Viviano può alzare l’asticella e portare il club turco ad orizzonti molto più ambiziosi della salvezza.