Il Trabzonspor sta vivendo una vera e propria rinascita: il club di Trebisonda aveva iniziato la stagione con il passo sbagliato ritrovandosi in zona retrocessione insieme al Basaksehir. Con il passare del tempo la formazione, che era stata privata dall’Europa per il FFP, ha ritrovato la giusta via e la quadratura in campo. Il 2021 è ricco di vittorie con nessun ko e il quarto posto in classifica: questa risalita è merito anche di Bakasetas, l’attaccante greco che sta dimostrando di vivere un ottimo momento di forma.

IL TRABZONSPOR TRASCINATO DA BAKASETAS: RINFORZO FONDAMENTALE PER AVCI

È un periodo dove gli attaccanti di origine ellenica stanno facendo parlare di loro: mentre Giakoumakis sta centrando record su record in Eredivisie, Bakasetas rinasce in Turchia con la maglia del Trabzonspor dopo aver vestito anche quella dell’Alanyaspor. La punta, utilizzata prettamente come trequartista nel 4-2-3-1 di Avci, a suon di realizzazioni sta trascinando il suo club nella risalita verso un posto in Europa, compromesso inizialmente da un avvio di stagione horror con la società di Trebisonda che ha dovuto combattere nella zona retrocessione.

Bakasetas inizia la sua avventura calcistica nella sua terra di origine, in Grecia e si mette in mostra soprattutto con la maglia del Panionios con la quale realizzerà 11 marcature in 30 partite, nella stagione 2014-2015 la migliore della sua carriera. Questo exploit lo ha portato a trasferirsi all’AEK di Atene, ma il feeling con la squadra e con il tecnico non è mai sbocciato: il ragazzo veniva schierato fuori ruolo, dietro la punta di riferimento sulla sinistra e questo ne ha limitato la vena realizzativa. Nei 3 anni passati nella capitale greca ha siglato solo 14 reti in 61 gare di campionato: uno score basso ma con il titolo di campione di Grecia in bacheca nella stagione 2017-2018.

Dopo tre anni di difficoltà e dopo la rottura con l’ambiente dell’AEK, la sua scelta si è riversata sulla Turchia e principalmente sull’Alanyaspor che decise di puntare forte su di lui. Bakasetas ha sempre avuto un ottimo fiuto per il gol, si è ispirato ad Adriano ed Henry che conquistò la Premier con l’Arsenal degli invincibili: ha provato ricalcarne le orme con qualche piccola soddisfazione d’annotare. Alla corte di Bulut è rinato sia sotto l’aspetto tattico che mentale dichiarando, in una recente intervista, che il suo periodo migliore è stato proprio con la formazione di Alanya. L’ottimo impatto ha convinto il Trabzonspor a sceglierlo come sostituto di Sorloth, strappandolo nell’attuale mercato invernale: con Avci viene schierato come trequartista e, con il passare delle giornate, ha ricominciato a macinare gioco. L’esplosione del greco arriva proprio nel 2021 con 5 realizzazioni in 8 partite tra Alanyaspor e Trabzonspor: la società di Trebisonda ha dato così continuità all’ottimo nuovo anno inanellando ben 8 risultati utili consecutivi con 7 successi e un pareggio con il greco che ha contribuito agli ultimi 2 trionfi con altrettante marcature contro il Denizlispor e lo Yeni Malatyaspor. Una crescita che potrebbe consegnarli la tanto ricercata consacrazione: al momento, la Grecia, può dormire sogni tranquilli con due attaccanti in grandissima forma.