Real Madrid, bentornato Bale. Dortmund sei quasi fuori

Ormai un classico della Champions, Borussia Dortmund-Real Madrid si sfidavano nella seconda giornata del Gruppo H. Match fondamentale per le due squadre visto che nello stesso girone è presente anche il Tottenham e perciò fare punti diventava fondamentale. Le Wespen, spinte dal Signal Iduna Park, hanno provato a contrastare lo strapotere fisico degli uomini di Zidane ma non è andata esattamente come sperava Bosz. I campioni in carica, infatti, si sono dimostrati ancora una volta superiori imponendosi per tre a uno (prima vittoria per il Real sul campo del Borussia). L’eroe della serata è Bale, autore di una gara strepitosa; la freccia gallese, dopo un periodo di difficoltà, è tornata a far male. Zidane può sorridere.

Borussia Dortmund, il solito Aubameyang non basta

Ci hanno provato e su questo nessuno può dire nulla ma l’avversario era troppo forte. Il Real Madrid, infatti, anche questa sera ha dimostrato di essere la squadra più forte del mondo. Non è bastato il solito Aubameyang che, anche oggi, lascia la propria firma; l’attaccante gabonese è sicuramente il migliore dei suoi, ci prova fino alla fine ma poi è costretto ad alzare bandiera bianca. Sconfitta pesante per le Wespen che ora sono con un piede e mezzo fuori dalla Champions; l’unica possibilità per il Borussia è fare sei punti con l’APOEL e sperare che il Real vinca entrambe le sfide con il Tottenham.

Real Madrid, Bale decisivo poi lo stop

In un momento di, parziale, difficoltà (Zidane e i suoi, in Liga, hanno sette punti di ritardo dalla capolista Barcellona) si è vista la forza di chi ha alzato due Champions di fila. Il solito Ronaldo, ennesima doppietta, ed un ritrovato Bale trascinano il Real al successo che proietta i campioni in carica in testa alla classifica insieme al Tottenham, prossimo avversario europeo delle Merengues. Nonostante il fenomeno portoghese abbia realizzato due reti, l’eroe della serata è Gareth Bale che gioca una partita strepitosa. Goal, assist e tante giocate che hanno restituito ai tifosi del Real il vero Bale. Due Champions consecutive vinte non sembrano bastare agli uomini di Zidane che, anche in questa stagione, vogliono dominare l’Europa. Nel finale, Bale esce per un problema fisico ma non dovrebbe essere nulla di grave.

Impostazioni privacy